Anteprima Rockol: guarda 'L'uomo che non c'è' il nuovo video di Angela Kinczly

Si intitola "L'uomo che non c'è" l'ultimo singolo di Angela Kinczly, in rotazione radiofonica dal 6 maggio scorso e del quale Rockol vi offre in anteprima esclusiva il videoclip. Il brano è il primo singolo estratto dalla nuova fatica in studio dell'artista bresciana di origini ungheresi che, dopo "The legendary indian aquarium and other stories" (2007) e l'EP "Phoenix", è entrata a far parte del roster di Qui Base Luna pubblicando "La visita", in uscita oggi lunedì 17 giugno.

"Il videoclip del singolo si riassume nel rapporto tra me e Budapest, una splendida città dell'Europa dell'est con la quale ho un rapporto embrionale, a tutti gli effetti. Budapest contiene una grande parte di me, parte delle mie radici e dei miei ricordi; custodisce i misteri della lingua materna che mi sembra sempre un po' straniera, seppure mi suoni così calda ed accogliente, e con essa tutti gli indicibili interrogativi di un'esistenza. Sono tornata a fare visita a Budapest per questo video dopo alcuni anni di assenza, con un bagaglio di emozioni molto contrastanti, come per cercare di ritrovare qualcosa che sembrava sfuggirmi. Sono tornata nei posti di sempre, eppure la città mi è apparsa più bella: tra le metropoli dell'est è la più occidentale, io la vedo con piacere e stupore ad ogni nuovo viaggio", ha spiegato Angela. 

ecco di seguito il video di "L'uomo che non c'è":



 
Parlando del disco invece la Kinczly afferma: "Questo disco è una sorta di TAC emotiva: un'indagine approfondita per capire l'origine di quei sintomi che esprimo in musica. E' la relazione della visita effettuata e di quella ricevuta, dove io sono medico e paziente al tempo stesso. Ma non c'è cura, non c'è medicina e forse nemmeno una diagnosi."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.