'Get lucky' dei Daft Punk a Liam Gallagher non piace

'Get lucky' dei Daft Punk a Liam Gallagher non piace

Mezzo milione di copie vendute in Gran Bretagna. In Francia 38.000 copie nei soli primi tre giorni. Negli USA naviga attorno ai 350.000 pezzi smerciati. In entrambe le chart del Belgio è entrata direttamente al numero uno. Eppure "Get lucky" a Liam Gallagher non piace. Il cantante dei Beady Eye sembra del tutto insensibile al fascino del pezzo dei Daft Punk, frutto della collaborazione tra il duo francese e Nile Rodgers, fondatore degli Chic, quelli che sfondarono anche in Italia con lo straripante "Le freak" del 1978. L'ex Oasis, col consueto linguaggio colorito, ha detto: "Una ca**o di canzone come quella sarei capace di scriverla in un'ora". Lasciando intendere che "Get lucky" difficilmente troverà posto nella sua collezione di dischi, Liam ha aggiunto: "Non capisco perché se ne parli tanto, ma piantatela un po'. E poi per favore toglietevi quei caschi del ca**o, vediamo come siete senza caschi". Liam probabilmente farà meglio a stare lontano dalle radio perché i Daft Punk, il cui album "Random access memories" st a puntando al numero 1 sia negli USA sia in Gran Bretagna, vogliono riproporre proprio "Get lucky". Thomas Bangalter ha infatti detto: "Stiamo remixando alcuni nostri pezzi, iniziamo proprio da 'Getklucky'. Uscirà alla fine di giugno".











"Random" è il quarto episodio di studio dei francesi ed è un omaggio al periodo musicale USA tra fine anni Settanta ed inizio Ottanta. Al disco ha contribuito anche Giorgio Moroder, il guru della discomusic dei Seventies e specialmente apprezzato per "Love to love you baby" di Donna Summer.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.