Comunicato Stampa: Pigro 2002

Comunicato Stampa: Pigro 2002
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

...Trionfo di chitarre a PIGRO 2002...

E’ stata un trionfo di chitarre la serata di PIGRO 2002, l’omaggio a Ivan Graziani organizzato per il quinto anno consecutivo a Teramo, città natale del cantautore, con la direzione artistica di pepimorgia. Sul palco del Teatro Comunale il concerto si è concluso alle 0,45 con il brano di Ivan che dà il nome allo spettacolo: sono tornati sul palco Fausto Mesolella, Mimmo Locasciulli, Sergio Sgrilli, Filippo Graziani, Pierluigi De Luca e i Mundo Libre.
La serata, presentata da Gianni De Berardinis, è stata aperta dal chitarrista teramano Pierluigi De Luca, seguito subito dopo sul palco da "Luis y Miguel", il duo composto da Michele Ascolese e Natalio Luis Mangalavite (chitarra e piano) che ha proposto brani come La Cumparsita e Milonga De Mis Amor.
La verve comica, mescolata all’abilità di uno straordinario chitarrista, ha caratterizzato l’esibizione di un esilarante Sergio Sgrilli, approdato a Teramo dalla scena di Zelig attraverso il Premio Tenco. Un tributo a un altro grande della musica internazionale, Herbert Pagani, storico amico di Ivan Graziani, è stato allestito dai Mundo Libre: Beppe Gismondi alla chitarra, Gigi Bischi alle percussioni e Silvano Borgatta alle tastiere hanno reinterpretato “Albergo a ore”, “Porta via”, “Un’arca di tipo Noè”.
Con il suo gruppo, Filippo Graziani ha riproposto “Corn flakes” e interpretato, rimasto sulla scena con la sola chitarra, una coinvolgente “Chiusura”, brano inserito dal padre Ivan nell’album “La città che io vorrei”.
Non ha potuto esimersi dal salutare il pubblico - che quest’anno comprendeva anche una nutrita rappresentanza di iscritti ai vari fan club di Ivan - Anna Graziani, moglie del cantautore scomparso nel 1997 e organizzatrice dell’evento.
Già applaudito lo scorso anno, è tornato a Teramo Fausto Mesolella, chitarrista degli Avion Travel, che ha cantato suoi pezzi e lasciato il palcoscenico al suo collaboratore Ferruccio Spinetti che, con il solo contrabbasso, ha eseguito “Lugano addio”.
In chiusura è arrivato Mimmo Locasciulli con le note di brani noti come “Confusi in un playback”.
A sorpresa De Berardinis ha invitato sul palco Roberto Romanelli, musicista nonché grande ammiratore di Ivan: una voce incredibilmente somigliante a quella del suo idolo, che gli ha consentito di dar vita a un fan club del cantautore teramano a Brindisi. Quasi esaurite le bottiglie di vino Zaccagnini vendute nel foyer del teatro per raccogliere fondi a favore degli abitanti del Molise colpiti dal recente terremoto. Chi le ha acquistate ha portato a casa anche un’opera d’arte: l’etichetta disegnata dallo scultore senese Mauro Berrettini. L’iniziativa di solidarietà è una costante di PIGRO: nelle precedenti edizioni la beneficenza era andata a Emergency e all’associazione Italia Tibet.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.