Niente My Bloody Valentine e Horrors, annnullato il festival Hop Farm

Niente My Bloody Valentine e Horrors, annnullato il festival Hop Farm

Il festival britannico Hop Farm si è afflosciato. Nonostante le credenziali del promoter, Vince Power, fondatore dell'agenzia Festival Republic che gestisce colossi dell'industria live come il festival di Reading e Leeds e la madre di tutte le kermesse, lo "storico" Glastonbury, non c'è stato niente da fare. Scarsa la prevendita, la crisi continua e gli spettatori preferiscono indirizzare i propri risparmi - quando ci sono - ad iniziative più consolidate. All'Hop Farm, che era in cartellone a Wood Paddock in Kent nei giorni 5 e 6 luglio, avrebbero tra gli altri dovuto partecipare My Bloody Valentine, Horrors, Dinosaur Jr e Cribs. Il comunicato di Power non si nasconde dietro a un dito. Il promoter, che iniziò col Mean Fiddler di Londra nel 1982, ha affermato: "Abbiamo cercato in tutti i modi di far funzionare il festival, ma l'impresa si è rivelata troppo dura e, nonostante ce l'avessimo messa tutta, le circostanze sono che, basandosi sulla scarsità di prevendita e sulle previsioni di vendita di biglietti, ne risulterebbero forti perdite. E' una sorpresa per noi tutti che, dopo otto settimane di marketing molto intenso e con un cartellone così ricco, siamo costretti ad annullare. E' un riflesso del brutto momento economico". Chi aveva già acquistato abbonamenti e biglietti sarà rimborsato presso il punto d'acquisto.




Contenuto non disponibile







All'edizione 2011 del festival si verificò un curioso episodio: l'headliner, un certo Prince, pretese di farsi portare dal camerino al palco in
limousine. Distanza: 25 metri.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.