Ipotesi 'australiana': tour congiunto tra Soundgarden e Pearl Jam nel 2013

Ipotesi 'australiana': tour congiunto tra Soundgarden e Pearl Jam nel 2013

Non è passato nemmeno un giorno dalla diffusione in rete della tracklist e del trailer di "King animal", il disco che segnerà il grande ritorno sul mercato discografico dei Soundgarden, che già cominciano a dilagare congetture e previsioni riguardanti il futuro di Chris Cornell, dei suoi soci e del grunge, in generale: secondo alcuni calcoli - più o meno macchinosi - formulati dall'emittente radiofonica australiana Radar Music, non sarebbe improbabile un tour congiunto di Soundgarden e Pearl Jam, durante il 2013.
Colonna portante di questa tesi sarebbe la figura di Matt Cameron che, in qualità di batterista in entrambe le formazioni, avrebbe il titanico ruolo di supportare una tournée in grado di riportare i fan del genere indietro di 20 anni circa, agli albori del grunge. Gli elementi chiave di questo gioco ad incastro sarebbero, come accennato prima,  l'imminente uscita del nuovo disco del gruppo di "Black hole sun", atteso entro il prossimo 13 novembre, e il tour che verosimilmente dovrebbe presentare il disco in giro per il mondo.
D'altro canto, l'ingrediente mancante - nonché decisivo - è l'effettivo arrivo di un nuovo lavoro in studio firmato da  Eddie Vedder e compagni che renderebbe ragione di una serie serrata di appuntamenti che potrebbero impegnare Cameron, il quale si troverebbe così a dover scegliere con che formazione schierarsi. Ma ancora, stando a quanto riferito dall'emittente radio australiana, l'artista avrebbe a più riprese sottolineato di non aver alcuna intenzione di allontanarsi dai Pearl Jam.
Ciò che effettivamente potrebbe instillare un qualche dubbio è la dichiarazione rilasciata da Stone Gossard il marzo scorso: a quel tempo, il chitarrista dei PJ accennava al fatto che il loro nuovo album in studio si trovava a  "buon punto". Stando a questa scansione cronologica, dunque, il disco dovrebbe aver raggiunto la piena maturazione, ma ancora tutto tace.
Nel caso in cui un colpo di scena portasse alla luce anche il successore di "Backspacer" , allora tutti gli elementi messi finora sul paniere convoglierebbero verso un'unica conclusione risolutiva: i Soundgarden e i Pearl Jam dovrebbero condividere la scena e il batterista. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.