Comunicato Stampa: Tarantatrance

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Tarantatrance

Ultimo appuntamento di "Club'n'bass winter 2002" presentato da Bass Culture e Time Zones, Tarantatrance è uno show dove si esibiranno Mascarimirì, Alpha Bass insieme a Dj Bellezza e Zion Sound in una suggestiva fusione tra tammorra e computer, dalla pizzica al dub.
Premiati da riconoscimenti e apprezzamenti della critica internazionale, applauditi dall'immenso pubblico della "Notte della taranta" accanto a Piero Milesi, Joe Zawinul ed ai francesi Dupain, i Mascarimirì rappresentano uno straordinario fenomeno di evoluzione della musica popolare salentina. Con solide radici di conoscenza e padronanza delle tradizioni, Claudio "Cavallo" Giagnotti, Vito Giannone e Beppe Branca portano l'ancestrale linguaggio della pizzica verso nuove frontiere. Nati nel ’97 scavano con i loro lavori nella tradizione musicale salentina (pizzica, canto sul tamburo, canti di lotta), aprendosi anche alle contaminazioni sonore più lontane, echi d’Africa e terre arabe. Negli ultimi anni hanno collaborato con altri musicisti della zona vesuviana, Daniele Sepe, Eugenio Bennato, per citarne alcuni.
Il dub e l'elettronica sono gli ingredienti di questo nuovo viaggio dei Mascarimirì (in anteprima assoluta per "Club'n'bass" di Bass Culture e Time Zones) in cui la dimensione live degli strumenti tradizionali incontra il "surround sound" di Alpha Bass, un nuovo progetto sviluppato fra Polignano e Londra da Mimmo Galizia e Tommy Colagrande. L'idea di base nasce qualche anno fa, nel corso di una rassegna di musica popolare organizzata, nei pressi di San Vito, (noto santo taumaturgo). Cosi' come nella tradizione salentina San Paolo cura dal morso della tarantola, cosi' San Vito nel barese protegge dal morso dei cani: un affinità culturale che forse ha contribuito a creare un atmosfera magica di grande ispirazione.
La reinterpretazione della pizzica in chiave techno e dub, con l'utilizzo della tecnica di mixaggio del "surrounding" ha affascinato gli stessi Mascarimirì, che ora stanno preparando un intero nuovo album in collaborazione con Alpha Bass. Intanto il progetto continua ad evolversi, nascono nuove elaborazioni e si aggiungono nuove suggestioni culturali: campioni di Natasha Atlas e di cantanti africani arricchiscono le nuove tessiture sonore, profilando così un interessantissimo fenomeno di world music tutta pugliese, di grande appeal anche per la scena elettronica e dance.
Il remixaggio digitale di Alpha Bass enfatizza le frequenze basse e la circolarità ipnotica della pizzica, aggiunge profondità e impatto alla musica di Mascarimirì, e diventa un ponte fra la trance del tarantismo tradizionale ed i nuovi riti di danza collettiva della club culture.
Per celebrare il rito dell'incontro fra la tradizione popolare e la club culture, diventa indispensabile la figura del DJ. Per questa serata sono stati coinvolti due DJ speciali, particolarmente avvezzi ai ponti musicali fra le diverse culture.
Il salentino DJ Bellezza, si è messo in luce negli ultimi anni con le sue spregiudicate selezioni in equilibrio fra hip hop, techno e musica popolare. La sua bravura è stata sancita ulteriormente questa estate dalla partecipazione all'evento conclusivo della Notte Della Taranta 2001, dove ha fatto ballare un pubblico di 30.000 persone.
Parallela all'esperienza di Alpha Bass è anche quella di Zion Sound, caratterizzandosi con una sapiente selezione di dub, musica etnica e reggae.
A supporto della serata ci sarà il video "Bit - stretti nello spazio senza tempo" e "Ethnos 2001 - stream of consciousness, una smodata voglia di ballo" del regista Fernando Bevilacqua. Un regista che da vent'anni opera nella ricerca e documentazione della tradizione popolare salentina.
Tarantatrance rappresenta quindi la "prima assoluta" di un progetto straordinario: una inedita celebrazione di "musica bassa", in cui la Puglia appare più che mai vicina all'Africa, e le tecnologie più moderne esprimono una pulsazione ancestrale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.