Classifiche USA: Creed di nuovo in testa con quasi 1 milione e mezzo di copie

I Creed si riconfermano, per la seconda settimana, in cima alle classifiche USA. Il gruppo, aggiungendo al proprio carniere altre 417.000 copie di “Weathered”, ha raggiunto quasi un milione e mezzo di copie vendute in soli quattordici giorni. I due più alti nuovi arrivi provengono dall’hip-hop: sono “Word of mouf” di Ludacris, numero 3 con 282.000 copie, e “Genesis” di Busta Rhymes, numero 7. Bene i due album “festivi”: “Now that’s what I call Christmas!” e “Christmas extraordinaire”, entrambi nel presepe della Top 10. Al secondo posto ritroviamo la compilation “Now that’s what I call music! Vol 8”, al quinto il terzo album della Spears, “Britney”. Lontani gli altri debutti: “Concert for New York”, il live condotto da McCartney, è al numero 27, mentre “Smashmouth”, il terzo disco degli Smash Mouth, è al 48.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.