La Beta Band rifiuta 250.000 dollari per uno spot pubblicitario

Le condizioni finanziarie della Beta Band non sono particolarmente rosee: i soldi scarseggiano e la loro casa discografica deve provvedere a pagare gli affitti, ma nonostante ciò il gruppo sembra deciso a non cedere alle lusinghe pubblicitarie.

Il cantante Steve Mason racconta infatti a NME.com che la band ha rifiutato senza esitazioni un'offerta dall'azienda automobilistica statunitense Oldsmobile, disposta a sborsare 250.000 dollari (quasi 550 milioni di lire) per utilizzare la musica del quartetto in uno spot pubblicitario. In precedenza, anche la catena di negozi di abbigliamento Gap si era mostrato un interesse analogo: “Non ricordo quanto ci hanno proposto, ma abbiamo detto di no. Allora hanno riprovato e hanno offerto altri 10.000 dollari a ognuno di noi per fare lo spot”, spiega Mason. Il cantante aggiunge che non si tratta di una scelta difficile: “Farei qualcosa del genere per Gap se mandassero i soldi nel paese dove fanno fabbricare i vestiti, qualunque sia, e li distribuissero ai lavoratori. E sono sicuro che sarebbe molto difficile chiudere un accordo così”. .


A gennaio uscirà un nuovo singolo della band, “Squares”, il secondo estratto dall'album “Hot Shots II”. Il pezzo è basato su un campionamento di “Daydream” del Gunter Kallman Choir. Lo stesso sample era stato usato in “Daydream in blue” di I Monster e proprio per evitare una pubblicazione contemporanea la Beta Band aveva tralasciato “Squares”, optando per “Broke” come primo singolo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.