Valeria Rossi presenta il suo primo album. ‘Ricordatevi dei fiori’

E’ stato presentato a Roma l’album d’esordio di Valeria Rossi, “Ricordatevi dei fiori”, in uscita per la BMG il 19 ottobre. L’agenzia ANSA riferisce che la cantante, nata a Tripoli ma romana d’adozione, si dichiara soddisfatta dei risultati ottenuti. Il disco non si discosta in modo sostanziale dallo stile di “Tre parole”, il successo estivo che ha lanciato la Rossi in cima alle classifiche di vendita, anche se l’artista sottolinea che il fortunato singolo “è solo un episodio, qui c’è più carne al fuoco”. I dodici brani dell’album, registrato in due mesi, seguono un unico filo conduttore e sono caratterizzati da melodie immediate: “Ho scelto di mantenere l’album un po’ scarno e di puntare sulla semplicità”. L’ispirazione per le canzoni è quasi fiabesca, ha spiegato la cantante: “Mi piace prendere per mano le persone e potarle in una dimensione fatta di stupore, di candore”.
La Rossi si è detta un po’ frastornata dall’improvviso successo, ma ha aggiunto di avere sempre lavorato e studiato per raggiungere un risultato del genere. Per promuovere l’album, Valeria sarà impegnata in tour tra gennaio e marzo del prossimo anno (“Vorrei offrire uno spettacolo di musica ma anche di immagini”) e girerà un nuovo video per il brano “Tutto fa l’amore”, nuovo singolo. Non ha escluso la possibilità di dedicarsi anche alla recitazione, nel caso si presentasse la possibilità.
Durante la presentazione, la cantante ha indicato Tiromancino, Max Gazzé, Quintorigo e Subsonica fra le sue preferenze nel panorama italiano, mentre a detta sua gli artisti fondamentali per la sua formazione musicale sono stati Joni Mitchell, Simon & Garfunkel, Queen, Santana, Pat Metheny e Jaco Pastorius.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.