Un ukulele suona in redazione: Magnetic Fields live@rockol, guarda i video

Il contrasto è di quelli belli evidenti, ma molto interessanti: un ukulele vs. i sintetizzatori. Ad usare entrambi è una vera e propria leggenda della musica indipendente americana, Stephin Merritt, mente dei Magnetic Fields.
Merritt e la band pubblicano in questi giorni "Love at the bottom of the sea", nuovo album che mostra nuovamente la sua straordinaria capacità di songwriter, in bilico tra pop, melodia e soluzioni sonore mai banali. Un disco che segna il ritorno del nostro ai sintetizzatori di inizio carriera, appunto, dopo dischi passati a sperimentare e giocare soprattutto con le chitarre.

Per presentare il disco, Merritt ha scelto la via diametralmente opposta: un brevissimo tour promozionale, da solo con il suo ukulele. In questa veste si è presentato in redazione qualche settimana fa- anticipato da una richiesta inconsueta poco prima dell'arrivo: un leggio e una lampada. Detto fatto: li vedete nel video qua sotto: Stephin Merrit aveva appena rotto gli occhiali, ma questo non gli ha certo impedito di cantare e di mettere in scena un piccolo grande concerto. Richieste bizzarre a parte, ci ha regalato uno dei migliori Live@Rockol finora realizzati.


Contenuto non disponibile



La prima canzone è il singolo che ha anticipato l'album, "Andrew in drag", che spogliata in questa veste minimale, mantiene tutto il suo fascino. Ma il bello è successo nella seconda canzone...



Contenuto non disponibile


 

Dopo "Andrew in drag", Merritt ha suonato un altro brano del nuovo disco, "Your girlfriend's face". E, per la sorpresa del nostro cameraman e di tutta la redazione, a fine brano ha iniziato a girare per la redazione, dirigendosi verso la cucina e chiudendosi in bagno per terminare improvvisamente la performance. Guardare per credere....



Contenuto non disponibile


 

Lo abbiamo tirato fuori dal bagno per spostarlo nel nostro montacarichi, che è il luogo deputato alle interviste. E lì dentro Merritt ci ha raccontato la genesi dell'album, la scelta del ritorno ai sintetizzatori e quella dell'ukulele per presentare "Love at the bottom of the sea"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.