Az We R: in arrivo dal Canada il singolo 'Dirty'

Le Az We R sono Maria Elisabetta, cantante solista di origini italiane, Anne Krystel e Patricia, tre giovani donne accomunate per la passione per la musica ed il clubbing.

Le canadesine sbarcheranno in Italia il prossimo febbraio con il brano "Dirty", per Oxyd e Time Records. La produzione del pezzo è curata dai Frenchguys Productions, mentre il video è stato girato da Peezee di Skpp Filmz. "Dirty" richiama le più spiccate sonorità dance in voga in questo periodo, un misto tra la Swedish House Mafia e Martin Solveig. Le Az We R si candidano ad essere la girl band del futuro, con i loro ritmi spiccatamente clubbing.




Attualmente impegnate in un tour promozionale, le ragazze potrebbero arrivare con il loro sound anche nel nostro Paese. Per saperne di più ed essere in contatto costante con le Az We R, è possibile leggere i loro cinguettii sull' account Twitter ufficiale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.