Grandi indicazioni: 'Sound of 2012' della BBC, nomi e nomination

Grandi indicazioni: 'Sound of 2012' della BBC, nomi e nomination

E anche quest'anno, per la precisione il decimo, arriva il "Sound of" della BBC. La consultazione svolta dall'ente radiotelevisivo britannico presso un nutrito gruppo (180) di giornalisti musicali, DJ, addetti ai lavori e discografici viene ritenuta molto indicativa per quanto riguarda gli artisti in emersione rapida nei prossimi mesi. Il "Sound of 2011" è ad esempio stato vinto da Jessie J, il cui album "Who you are" si è poi rivelato il disco di debutto più venduto dell'anno in Gran Bretagna. Anche molti altri nomi precedenti, sconosciuti ai più alla presentazione, si sono poi fatti strada. E gli esempi sono eclatanti: Ellie Goulding (Sound of 2010), Little Boots (Sound of 2009), Adele (Sound of 2008), Mika (Sound of 2007), Corinne Bailey Rae (Sound of 2006), Bravery (Sound of 2005), Keane (Sound of 2004) e 50 Cent (Sound of 2003). Logico quindi che localmente -ma non solo- si guardi con curiosità e grande attenzione alle nomination dalle quali, nei primi giorni del prossimo gennaio, scaturirà il vincitore. Ed ecco il primo ventaglio della BBC:
A$AP Rocky (Columbia Sony)
Azealia Banks (Polydor UK)
Dot Rotten (Mercury/Universal)
Dry The River (RCA Sony)
Flux Pavilion (Circus/Atlantic)
Frank Ocean (Mercury/Universal)
Friends (Lucky Number)
Jamie N Commons (Luv Luv Luv/Island)
Lianne La Havas (Warner Bros UK)
Michael Kiwanuka (Polydor UK)
Niki & The Dove (Mercury)
Ren Harvieu (Island)
Skrillex (Atlantic)
Spector (Luv Luv Luv/Fiction)
Stooshe (Warner Bros).

Come fa notare Laura Snapes sul blog dell'NME, brutta annata per le indie che lo scorso anno avevano costituito quasi metà della lista e stavolta invece esprimono due soli artisti. Brutta annata anche per le guitar band, con i soli Spector chiamati a difendere la categoria; apparentemente si tratta anche di un elenco poco muscolare, in certi casi anche sonnacchioso, al punto che è già stato etichettato "The new boring". Da notare poi che lo scorso anno correvano dodici britannici, tra gruppi e solisti, mentre quest'anno sono nove. Piuttosto pesante la presenza hip-hop/grime, con A$AP Rocky, Azealia Banks, Dot Rotten e Frank Ocean. La Snapes sottolinea anche che quest'anno pare molto più difficile che nella precedente tornata indicare un possibile vincitore, anche se i suoi favoriti sono gli svedesi Niki & The Dove. Il sound di questi ultimi, di Stoccolma, nel novembre 2010 era stato descritto dal "Guardian" come "electro-pop tinto di goth e pieno di oscurità stregata".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.