Prince parla! Merito del matrimonio

Prince parla! Merito del matrimonio
Credits: Prince Estate - Jeff Katz
Il matrimonio è una cosa meravigliosa, dice Prince, che vistosi quarantenne ha messo da parte un passato di donnaiolo impenitente. Il matrimonio lo spinge addirittura a concedere interviste, cosa che il Mozart di Minneapolis aveva promesso di non fare più da quando ha litigato con il business discografico. “Essere sposato mi ha reso più tranquillo rispetto alle apparizioni pubbliche. Il fatto è che prima ero in catene. Non si può essere liberi quando si ha firmato un contratto. Un sacco di artisti non capiscono che quando firmano un accordo cedono tutti i diritti su quello che fanno, e le loro canzoni non saranno mai più loro, ma porteranno soldi a qualcun altro”.
La vita da “innominato” invece è un po’ più dura: “Non posso farci niente se la gente continua a chiamarmi Prince. Ma non capisco perché la gente abbia bisogno di nomi, quando io ho dato loro un simbolo”. Non è semplicissima neanche la vita da “autarchico’ musicale. “Io, Chaka Khan e Larry Graham, quando ci siamo messi in proprio sapevamo che qualche porta ci sarebbe stata chiusa in faccia. Certe catene di negozi rifiutano di vendere i nostri dischi. Come si faccia a rifiutare dischi di Chaka Khan e Larry Graham, non lo capisco”.
Dall'archivio di Rockol - "Sign o' the times" di Prince: 5 curiosità sull'album e il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.