Black Eyed Peas, guarda lo show al SuperBowl con Slash e Usher

Black Eyed Peas, guarda lo show al SuperBowl con Slash e Usher

E' stato un successo - anche se non sono mancate le contestazioni, per la coreografia un po' troppo in stile "Tron", per la scelta dei brani in scaletta e per qualche disguido al banco del mixer - lo spettacolo tenuto dai Black Eyed Peas tenuto nella serata di ieri nell'intervallo della partita tra Green Bay Packers del Wisconsin e Steelers di Pittsburgh che - al Cowboys Stadium di Dallas, ha laureato i primi vincitori del SuperBowl 2011: il quartetto losangelino, come da programmi, è stato supportato dal già Guns N' Roses Slash - ora apprezzato solista e motore musicale dei Velvet Revolver - e da

Usher. Dopo l'inizio sulle note della celeberrina "I gotta feeling", l'asso delle sei corde è intervenuto nel set di Fergie e soci accennando il riff portante di "Sweet child o' mine", ripresa poi dal gruppo - in particolare dalla cantante - e seguita da un medley delle hit firmate dall'ensemble rap-pop californiano (tra le altre, "Pump it" e "Let's get it started"). Usher hai invece presentato la sua "OMG", prima del gran finale sulle note di "Where is the love?", "Time" e ancora "I gotta feeling".



La band capitanata da Fergie e Will.i.am ha già trascorsi sui campi calcati dai campioni del football americano, essendosi esibiti lo scorso anno all'inizio del campionato NFL a Pittsburgh, ed avendo preso parte - seppure non con il ruolo di headliner, - all'halftime show delle finali nel 2005. Lo spettacolo che intervalla la finale nazionale del campionato di football statunitense finì per ragioni para-musicali sotto i riflettori della stampa mondiale nel 2004, quando - per quella che venne definita una "disfunzione sartoriale" - Janet Jackson lasciò intravedere un capezzolo durante il suo duetto con Justin Timberlake .
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.