Blindosbarra alla riscoperta del 'Funk'

E' uscito 'Funk', il nuovo album dei genovesi Blindosbarra. «Cosa contenga, lo dice il titolo stesso», spiegano il bassista Vittorio Della Casa e Bobby Soul, cantante. «Per noi il funk è un modo di vivere, sia dal punto di vista emotivo che sociale: veniamo dalla classe operaia, e ci è facile identificarci con un genere musicale nato negli strati meno colti della popolazione afroamericana. Siamo per un funk militante e viscerale, che deve essere divertimento e liberazione che, rispetto alla disco-music che ne è poi derivata, è anche liberazione dalle catene del ghetto». L'album, preceduto dal singolo "Vagabundo", è quasi una mosca bianca in un panorama musicale - non solo italiano - che, mentre attinge continuamente a James Brown o Isaac Hayes nei campionamenti dell'hip-hop, sembra aver dimenticato lo storico genere. «L'hip-hop è l'erede del funk, e ci piace quando è socialmente impegnato - molto meno quando è veicolo di violenza fine a se stessa», spiegano i due portavoce del gruppo apprezzato anche dai Massive Attack; «Noi con questo disco volevamo fare anche della propaganda, sperando che ascoltando noi ci siano ragazzi che comincino a interessarsi a Gil Scott-Heron o Sly & Family Stone. Abbiamo questo approccio un po' "didattico" anche nel nostro sito www.blindosbarra.com, che consente di conoscere tutto di noi, ma anche di conoscere qualcosa della storia del funk».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.