Biografia

Gli Sparks nascono nel 1970 a Los Angeles dai fratelli Ron (voce e tastiere) e Russell Mael (voce) che fondano gli Halfnelson (primo nome del gruppo) con un’altra coppia di fratelli, Earle (chitarra) e Jim (basso) Mankey, e il batterista Harley Feinstein. Il gruppo piace a Todd Rundgren, il quale gli propone un contratto con la Bearsville dal quale origina l’album di debutto, HALFNELSON (1971), che passa del tutto inosservato.
Si decide per un cambio di nome, e la band, ribattezzata Sparks, sfiora la Top 100 USA con il singolo “Wonder girl”. Nel 1972 esce il secondo album, il bizzarro A WOOFER IN TWEETER’S CLOTHING, ancora caratterizzato da brani cabaret-rock e dalla voce in falsetto di Russell. L’anno dopo i fratelli Mael, a seguito di un tour britannico, si stabiliscono in Inghilterra e reclutano nuovi musicisti: il chitarrista Adrian Fischer, il bassista Martin Gordon e il batterista Norman “Dinky” Diamond. Questa formazione registra KIMONO MY HOUSE, curioso manifesto del glam che entra in classifica e fornisce due singoli di successo: “This town ain’t big enough for both of us” e “Amateur hour”.
Dopo un cambio di formazione, gli Sparks pubblicano PROPAGANDA (1974), a cui segue, INDISCREET (1975), il cui mancato successo spinge i fratelli Mael a ritornare negli USA, dove pubblicano BIG BEAT (1976). L’anno dopo i due realizzano INTRODUCING SPARKS. Nel 1979 gli Sparks chiamano il produttore Giorgio Moroder per registrare N°1 IN HEAVEN, album che rilancia la notorietà del gruppo. Segue TERMINAL JIVE (1979) e poi nel 1981 WHOMP THAT SUCKER. ANGST IN MY PANTS viene realizzato invece nel (1982) e SPARKS IN OUTER SPACE l’anno successivo. Seguono tre album di scarso successo e un lungo silenzio, durante il quale gli Sparks realizzano la colonna sonora del film “Knock off”.
Nel 1994 esce GRATUITOUS SAX AND SENSELESS VIOLINS, lavoro che riporta gli Sparks all’attenzione della critica, seguito, nel 1998, da PLAGIARISM, in cui i Mael ri-registrano 19 delle loro canzoni, in alcune delle quali duettano con i Faith No More, con gli Erasure e Jimmy Somerville. Nel 2000 esce BALLS, accolto da recensioni positive, e nel 2002 viene pubblicato il 19° album ufficiale degli Sparks, LIL’ BEETHOVEN, sorprendente escursione stilistica fra la musica elettronica e le orchestrazioni sinfoniche. Seguono HELLO YOUNG LOVERS (2006) e il disco più recente, EXOTIC CREATURES OF THE DEEP (2008).
Il 2009 porta l'uscita di THE SEDUCTION OF INGMAR BERGMAN, seguito a sei anni di distanza da FFS, album in collaborazione coi Franz Ferdinand. Nel 2017 la band pubblica HIPPOPOTAMUS. (05 gen 2018)