Biografia

Gli S Club 7 si formano nel 1999 grazie all’impresario Simon Fuller che sceglie sette ragazzi (Rachel Stevens, Hannah Spearritt, Bradley McIntosh, Paul Cattermole, Jon Lee, Jo O'Meara e Tina Barrett) – tra gli oltre diecimila aspiranti – per creare questo progetto artistico su iniziativa di una televisione inglese, la Initial Tv, che l'anno precedente cerca dei giovani di talento per una trasmissione della BBC .
Registrano il loro album di debutto, S CLUB (2000) e contemporaneamente incominciano a lavorare per una serie tv – sempre targata BBC – intitolata “Miami 7”; sia il telefilm sia il singolo di debutto “Bringing it all back” hanno un grande successo. Nello stesso anno infatti il gruppo vince un Brit Award come miglior artista emergente, trovando poi riscontro di pubblico anche in America grazie ad un’altra serie, “Club 7 in L.A.”, ambientata per l’appunto in California.
Segue la pubblicazione del secondo album, 7, sempre del 2000; nel 2002 Paul Cattermole lascia la band per ritornare a suonare metal e i restanti membri cambiano nome in S-Club, pubblicando il loro quarto album, SEEING DOUBLE, successivo rispetto a SUNSHINE del 2001. Nell’aprile del 2003, il gruppo – durante un concerto alla Dockland Arena di Londra – annuncia il proprio scioglimento. Nell’ottobre del 2008 però, O'Meara, Cattermole e McIntosh annunciano il loro ritorno sulle scene come un trio. (08 gen 2018)