Biografia

Paola Turci nasce a Roma il 12 settembre 1964. Appassionata di musica da sempre debutta a Sanremo nel 1986 (con il brano “L’uomo di ieri”) e realizza il suo primo album (RAGAZZA SOLA RAGAZZA BLU) nel 1988 sotto la produzione di Mario Castelnuovo e Gaio Chiocchio. Acclamata dalla critica come una delle realtà più promettenti della musica italiana, si conferma a Sanremo nel 1989 con il brano "Bambini" inserito nell'album PAOLA TURCI. La carriera di Paola prosegue negli anni seguenti con una intensa attività dal vivo dove l'artista trova la sua dimensione naturale ed esprime le sue doti di energia e vitalità. Di questo periodo sono anche "Ringrazio Dio" (1990), "Stato di calma apparente" (1993), "Io e Maria" (1993) e "Ancora tu" (1994) fortunata riedizione del classico di Lucio Battisti.
Nel 1996 viene pubblicata con successo la raccolta VOLO COSÌ coronata da una splendida partecipazione al Festival di Sanremo e che conclude il rapporto contrattuale con la BMG permettendo a Paola di spostarsi a Milano per iniziare una nuova collaborazione con la Wea Italiana.
Il primo fortunato risultato di questo nuovo sodalizio è OLTRE LE NUVOLE (1997) raccolta di brani del repertorio anglo-americano riadattati in italiano che ben esprime le doti dell'artista e le permette di raggiungere traguardi di vendita notevoli (150.000 copie). Tra i brani "Sai che è un attimo", "Mi manchi tu", “Lei non c’è”, “Non Piango mai”, e “Solo come me”, presentata a Sanremo 1998.
Segue MI BASTA IL PARADISO, al quale lavora per un anno e mezzo selezionando attentamente brani inediti e brani conosciuti del repertorio internazionale; rielaborando i contenuti di questi ultimi in modo che rispecchino appieno l’essenza del suo pensiero e del suo sentimento.
Nel 2001 arriva una nuova partecipazione a Sanremo, con il brano “Saluto l’inverno”, scritto da Carmeno Consoli. La canzone viene inclusa nella ripubblicazioni di MI BASTA IL PARADISO. Poco dopo la cantante rompe il sodalizio con la WEA, ed approda alla NuN Entertainment. Per questa etichetta nel 2002 esce QUESTA PARTE DI MONDO, quasi interamente composto dalla Turci stessa. Per celebrare i diciotto anni di carriera esce il live STATO DI CALMA APPARENTE (2004): il lavoro, registrato in presa diretta, raccoglie delle nuove versioni dei suoi maggiori successi e un paio di inediti. Nel 2005 è la volta di TRA FUOCHI IN MEZZO AL CIELO, anticipato dal singolo “Dimentichiamo tutto”.
Nel 2007 assieme a Marina Rei e a Max Gazzè, Paola si esibisce in un tour italiano dal titolo “Di comune accordo”; lo stesso trio si ripresenta sul palco di Sanremo nel febbraio 2008 nella serata dei duetti per la canzone “Il solito sesso” di Max Gazzè.
Ad ottobre 2009 viene pubblicato il primo capitolo della trilogia dedicata all’amore dal titolo ATTRAVERSAMI IL CUORE; a pochi mesi di distanza –ad aprile del 2010 – esce invece il secondo. Si tratta di GIORNI DI ROSE, lavoro che vede coinvolte essenzialmente diverse cantautrici del panorama italiano e non solo. Ad aprile 2012 esce il nuovo album LE STORIE DEGLI ALTRI, che chiude la trilogia cominciata con ATTRAVERSAMI IL CUORE.
Nel 2015 arriva IO SONO, raccolta prodotta da Federico Dragogna dei Ministri; il disco contiene un totale di quindici brani: gli inediti "Questa non è una canzone", "Quante vite viviamo" e "Io sono" (brano composto per la cantautrice romana da Francesco Bianconi dei Baustelle e Kaballà), e rivisitazioni dal repertorio.

A fine anno viene annunciata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2017, nella sezione "Big", dove gareggia con "Fatti bella per te". La canzone è contenuta in IL SECONDO CUORE, il nuovo disco uscito a fine marzo dello stesso anno.
Agli MTV Awards 2017 riceve il premio alla carriera, l'History Awards. Alla fine del 2017 viene selezionata per l'edizione 2019 del Festival di Sanremo, dove presenterà "L'ultimo ostacolo" (07 gen 2019)