Biografia

Ozzy Osbourne nasce come John Osbourne il 3 dicembre del 1948 a Birmingham, in Inghilterra. Dopo aver militato a lungo in uno dei gruppi più importanti dell'hard rock inglese, i Black Sabbath, nel 1979 Ozzy abbandona il gruppo per intraprendere una propria carriera come solista, alla guida di un'altra formazione che vede Lee Kerslake, ex-Uriah Heep, alla batteria, Bob Daisley dei Rainbow al basso e Randy Rhoads, già componente dei Quiet Riot, alla chitarra, il cui stile innovativo e audace è molto in evidenza sul disco di debutto, BLIZZARD OF OZZ. Prima delle registrazioni del secondo album, Daisley e Kerslake lasciano il gruppo per essere rimpiazzati dal batterista della Pat Travers Band Tommy Aldridge e da Rudy Sarzo al basso. Nel corso della sua carriera post-Black Sabbath, Osbourne si distingue per i suoi comportamenti spesso oltraggiosi, tanto che nel 1982 deve addirittura ricorrere all'intervento dei sanitari per scongiurare il pericolo di rabbia dopo aver morsicato sul palco la testa di un pipistrello. Nello stesso anno il suo talentuoso chitarrista, Randy Rhoads, rimane ucciso in un incidente aereo. Al suo posto entra Brad Gillis, già chitarrista dei Night Ranger, ma è opinione generale che Rhoads sia difficilmente rimpiazzabile. SPEAK OF THE DEVIL, un live composto da pezzi dei Black Sabbath, esce alla fine del 1982. L'album successivo, BARK AT THE MOON, vede la partecipazione di Carmine Appice alla batteria: anche l’ex Vanilla Fudge, però, poco dopo la fine delle sessioni di registrazione abbandona la formazione. Segue NO REST FOR THE WICKED, ma la fine degli anni '80 in realtà viene ricordata per altri motivi: Ozzy è processato e successivamente scagionato dall'accusa di aver istigato al suicidio, attraverso i suoi testi, alcuni ragazzi. Sempre in questo periodo la moglie Sharon diventa sua manager e lo aiuta a disintossicarsi dall'alcol, argomento ricorrente di molte sue canzoni. L'album THE ULTIMATE SIN, pubblicato nel 1986, parla invece della paura di una distruzione nucleare. Nel 1992 Osbourne si imbarca in quello che avrebbe dovuto essere il tour di addio, ma a causa della frattura di un piede avvenuta sul palco è costretto a rinunciare alle successive esibizioni.
Accantonati i propositi di abbandono delle scene, Osbourne torna a far parlare di sé nel 1995 con l’album OZZMOSIS che, nonostante alcune recensioni non proprio favorevoli, vende tre milioni di copie in pochi mesi. In questo stesso periodo, in collaborazione con la moglie e manager Sharon, il cantante dà vita ad uno dei festival metal di maggior successo: l’Ozzfest, che nell’edizione del 1997 vede una parziale reunion dei Black Sabbath (Bill Ward è assente). Sempre nel 1997 viene data alle stampe la raccolta THE OZZMAN COMETH e pochi mesi più tardi i Black Sabbath si riuniscono temporaneamente per l’album live REUNION, pubblicato nel 1998. Da quel momento Ozzy comincia a lavorare, anche se in modo discontinuo, ad un nuovo disco intitolato DOWN TO EARTH che vede finalmente la luce nell’ottobre 2001. Il 2002 comincia male con la notizia della scomparsa, dopo lunga malattia, del suo vecchio batterista Randy Castillo. Il resto dell’anno prosegue in un’alternarsi di gioie e dolori: dopo i fuochi artificiali di “The Osbournes”, la docu-soap che diventa il programma più seguito nella ventennale esistenza di MTV America, giunge la notizia della grave malattia (un tumore al colon, poi debellato) che colpisce la moglie Sharon. L’11 giugno 2002 viene pubblicato il CD THE OSBOURNE FAMILY ALBUM, al quale fa seguito, pochi giorni dopo, LIVE AT BUDOKAN. A fine 2003 Ozzy è vittima di un grave incidente. Si riprende anche stavolta, mentre le cronache si riempiono di altre disavventure private (furti, l’incendio della sua abitazione, le intemperanze e i malesseri della sua turbolenta prole). Dopo la doppia raccolta THE ESSENTIAL la Epic pubblica nel 2005 –anno in cui riceve anche l’onorificenza della Uk Music Hall of Fame - un cofanetto retrospettivo di 4 Cd, PRINCE OF DARKNESS.
Nel 2007 Ozzy pubblica BLACK RAIN, il primo album in studio dopo sei anni, più serio e riflessivo rispetto ai lavori precedenti.Nell'agosto del 2008 partecipa alle registrazioni dell'omonimo disco solista di Slash, prestando la sua voce al brano Crucify the Dead". Nel giugno 2010 Osbourne pubblica SCREAM, disco registrato a Los Angeles e anticipato dal singolo "Let me hear you scream".
Nel 2010 viene annunciata una reunion della formazione originale dei Black Sabbath, senza il batterista Bill Ward (per motivi legati a un mancato accordo economico, pare), che porta all'uscita dell'album 13 nel mese di giugno del 2013 - dopo una lunga gestazione a causa della salute di Iommi, compromessa da un linfoma. Al disco segue un lungo tour che poteva essere quello di addio, ma i Sabbath annunciano un nuovo album previsto per il 2015 con relativo tour di commiato. Il disco non esce come originariamente previsto, ma la band organizza comunque il "The end tour" (per chiudere definitivamente la propria carriera) che inizia a gennaio del 2016.
Nel 2018 inizia a serpeggiare qualche voce su un possibile ritiro dalle scene di Ozzy, ma al momenti nulla di ufficiale è trapelato. (22 feb 2018)