Recensioni

Neil Young - SONGS FOR JUDY

“I saw Judy Garland down there” annuncia un soddisfatto Neil Young al pubblico. Lo spettacolo è del novembre 1976, un periodo particolarmente ricco di attività per il rocker canadese, che...
Leggi tutto

Neil Young - ROXY: TONIGHT'S THE NIGHT LIVE

“The first topless girl who get up here gets one of these boots, ladies and gentlemen”, dice scherzosamente Neil Young prima di eseguire “Tonight’s the night”, requiem per un amico morto per overdose. Che c’entrano le ragazze in topless con...
Leggi tutto

Neil Young - PARADOX (ORIGINAL MUSIC FROM THE FILM)

"Molte lune fa, nel futuro", si sente all'inizio di "Pardox": Benvenuti nel paradosso temporale di Neil Young, dove i cowboy sono stati abbandonati dalle loro donne, stufe di essere maltrattate: si occupano di proteggere i semi e la terra...
Leggi tutto

Neil Young - THE VISITOR

Che pensare di un disco in cui una delle canzoni migliori, che s’intitola “Almost always” e che potrebbe farvi venire il magone fin dall’attacco di armonica a bocca, sembra una variazione di “From Hank to Hendrix” e “Unknown legend” di...
Leggi tutto

Neil Young - HITCHHIKER

Se c’è una caratteristica distintiva di Neil Young è quella di essere cocciuto come un mulo. Alla splendida età di settantadue anni è ancora un meraviglioso testardo sognatore che continua a prendere il suo lavoro di pancia lanciandosi in...
Leggi tutto

Neil Young - HARVEST (REMASTERED VERSION)

Classici dell’estate: ogni giorno riscopri un disco leggendario, con le recensioni storiche di Rockol.

La scelta dell’album perfetto di Neil Young implica una domanda di fondo: elettrico o acustico? Lunghe...
Leggi tutto

Altre recensioni