Biografia

Figlio d'arte del musicista blues Olu Dara, Nasir Jones cresce a Queensbridge, New York, diventando uno dei più giovani esponenti dello stile East Coast nell’Hip hop degli anni ‘90. Al debutto con la partecipazione al brano “Live at the barbeque” del gruppo Main Source segue in poco tempo un contratto discografico con Columbia Records, per la quale incide l’album-capolavoro ILLMATIC (1994). La considerazione nella scena Hip hop continua a crescere con la pubblicazione del secondo album IT WAS WRITTEN un paio d’anni più tardi, nel 1996. Grazie a singoli adatti a un’ampia programmazione radio come “Street dreams” e “If I ruled the world” (con una giovane Lauryn Hill come ospite), Nas comincia a guadagnare considerazione anche nel mainstream. La caduta di stile e d’ispirazione dimostrata nell’album NASTRADAMUS (1999) fanno perdere consensi all’artista, travolto dall’eccesso di autostima e dal tono profetico che dimostra in questo lavoro. Nonostante lo scarso entusiasmo di critica e pubblico, la morte di Notorious BIG lo scaraventa in prima linea tra i maggiori esponenti della scena Hip hop newyorkese e per Nas inizia una girandola di collaborazioni con i maggiori colleghi del settore (Puff Daddy nella colonna sonora del film Godzilla, Timbaland, DJ Premier…) e nel 2000 si lancia nel progetto che fallirà nel giro di poco tempo the Firm, un gruppo in compagnia di Foxy Brown, AZ, Nature, Dr Dre e i Trackmasters. L’anno 2001 è segnato dall’inizio della diatriba con Jay-Z, che in un brano dell’album "Blueprint", "Takeover", lo accusa pubblicamente di aver perso l’ispirazione dimostrata agli esordi. La risposta di Nas è rappresentata dall’uscita dell’album STILLMATIC (2001), dal titolo evidentemente provocatorio. Nelle strade l’artista torna a raccogliere consensi, mentre il pubblico più generalista lo apprezza per le collaborazioni con Eminem e Kelis. I lavori a due regalano ulteriore successo a Nas negli anni seguenti, durante i quali incide singoli con Ja Rule e Jennifer Lopez oltre a partecipare alla colonna sonora di 8 Mile. E’ il momento di pubblicare un nuovo album: Nas firma GOD’S SON nel 2002 per tornare immediatamente a lavorare a colonne sonore per film di cassetta e partecipare a progetti con numerosi gruppi americani, compresi i Korn. Verso la fine del 2004 esce il doppio album STREET’S DISCIPLE che contiene uno storico duetto dell’artista con il padre. Non a caso Nas si presenta nella foto di copertina come un Cristo nero durante l’ultima cena, seduto a un tavolo con i suoi alleati attorno. L’inaspettata riappacificazione con con Jay-Z avviene nel 2005 quando Nas partecipa a un concerto del collega. Segue un contratto con Def Jam, la storica etichetta Hip hop diretta da Jay Z, per la quale Mr. Jones pubblica HIP HOP IS DEAD a fine 2006. Dopo un album che porta il suo nome nel 2008, nel 2010 pubblica DISTANT RELATIVES, in collaborazione con con Damian Marley. Nel 2012, dopo il divorzio dall'artista Kelis, pubblica l suo album più recente, LIFE IS GOOD.
(31 ago 2012)