Biografia

La storia di Liberato (e dei suoi misteri) comincia nel febbraio del 2017, quando sul canale YouTube del rapper partenopeo dall'identità sconosciuta viene pubblicato il videoclip di "Nove maggio", girato a Napoli, con protagonista una ragazzina (la regia è di Francesco Lettieri, già collaboratore di Calcutta). Scatta subito la caccia all'identità di Liberato, che da parte sua pubblica un'altra canzone ("Tu t'e scurdat' 'e me") e si diverte a confondere le idee (viene annunciata la sua partecipazione al MiAmi, ma sul palco si presentano Calcutta, Izi, Priestess e Shablo). La storia prosegue con altri singoli, tutti pubblicati su YouTube e sulle piattaforme di streaming: arrivano - nell'ordine - "Gaiola portafortuna", "Me staje appennenn' amò", "Intostreet" e "Je te voglio bene assaje". Il 3 maggio Liberato annuncia un concerto sul Lungomare di Napoli in programma per il 9 maggio: si presentano all'appuntamento oltre 20.000 spettatori. Il 9 giugno si esibisce invece a Milano, in zona Barona. (01 lug 2018)