Biografia

Se fino al settembre del 2019 di Junior Cally si sapeva ben poco, come ad esempio il fatto che fosse romano e che fosse nato nel 1991, dalla pubblicazione del singolo “Tutti con me” e del suo video le cose sono cambiate parecchio. E Junior Cally, che inizia a muoversi nel mondo della musica nel 2017 e si fa conoscere con il singolo “Alcatraz”, il primo che ha pubblicato, seguito da “Guantanamo”, “Strega”, “Magicabula” e “Capelli rossi”, cala dal volto la maschera antigas che fino a quel momento aveva indossato celando la sua identità.
Nel 2018 il rapper, al secolo Antonio Signore, pubblica il suo primo album, CI ENTRO DENTRO, mentre il secondo, che è anche il primo che Junir Cally pubblica per una major, Sony Music Italia, è RICERCATO ed è datato 2019. La copertina di quest’ultimo, che mostra in uno specchio il volto di Signore, ribadisce il cambio di direzione di Junior Cally. Nel disco sono presenti alcuni featuring: tra questi Clementino, Jake La Furia e Livio Cori. Nello stesso anno di uscita di RICERCATO il rapper romano pubblica l’autobiografia “Il principe. È meglio essere temuto che amato”. Sempre nel 2019 Junior Cally annuncia la sua partecipazione alla settantesima edizione del Festival di Sanremo, nella categoria Big, con il brano “No grazie”. La presenza del rapper tra i ventiquattro Big in gara suscita polemica per i testi di alcune delle sue prime canzoni valutati come violenti e sessisti. Il brano in corsa a Sanremo 2020 è incluso nella versione espansa di RICERCATO, RICERCATO (REPACK).
(17 mag 2018)