Biografia

Jean-Philippe Smet – vero nome di Johnny Hallyday – nasce il 15 giugno 1943 a Parigi. Si esibisce sul palco fin da giovanissimo, raggiungendo il grande successo nel 1959, quando – grazie all’apparizione allo show televisivo “Paris Cocktail” - riesce ad ottenere un contratto con la Vogue. Hallyday realizza così il suo primo singolo, "Laisse les filles", all’inizio del 1960. La successiva "Souvenirs, souvenirs" diventa la sua più grande hit; si trasferisce allora alla Philips e incide SALUT MES COPAINS, che gli permette di diventare l’idolo delle giovanissime – con momenti di idolatria pari a quelli per Elvis negli Stati Uniti - grazie al nuovo genere chiamato "yé-yé". Dopo l’adattamento in francese di "Let's twist again" ("Viens danser le twist"), il successo di Hallyday continua mischiando cover di brani americani con il pop francese.
Nel 1965 – durante il servizio militare in Germania – sposa Sylvie Vartan da cui si separa l’anno successivo; seguono dei momenti di difficoltà nel riprendere la carriera musicale: nonostante la nascita del figlio David, nel 1966 l’artista tenta il suicidio. Successivamente, pubblica "Noir, c'est noir" e mette in piedi una band R&B chiamata Blackbirds, con cui si esibisce nell’opera Jimi Hendrix Experience. Dopo un momento finanziariamente difficile – a cui segue però la riconciliazione con la Vartan nel 1973 – esce "J'ai un problème", duetto registrato in collaborazione con la moglie che diventa un grosso successo durante l’estate. Nel 1974 viene pubblicato ROCK A MEMPHIS, mentre nel 1975 è la volta di LA TERRE PROMISE. Trasferitosi con la famiglia a Los Angeles, continua comunque ad avere successo in patria con canzoni come "Joue pas de rock'n'roll pour moi" (1976), "Gabrielle, (1977), "J'ai oublié de vivre" e "Elle m'oublie" (1978); tuttavia, HAMLET, il doppio CD sull’opera shakespeariana si rivela un grosso flop. Seguono problemi di salute di Hallyday e la fine del matrimonio con la Vartan; nel 1982 il cantante si risposa, ma il matrimonio dura solo due mesi. Con il compositore Michel Berger pubblica "Quelque chose de Tennessee"(1985), che diventa uno dei suoi più grandi successi di sempre;nel 1986 esce GANG, altro totale riconoscimento di pubblico e critica. Dopo un altro matrimonio fallito poi nel 1992, viene realizzato ÇA NE CHANGE PAS UN HOMME (1991), seguito da ROUGH TOWN (1994) e da LORADA (1995). Nel 1996 Hallyday – sposatesi per la quinta volta – viene realizzato DESTINATION VEGAS.
Dopo il conferimento della Legione d’Onore l’anno successivo, nel 1999 esce SANG POUR SANG, di cui il figlio David compone tutte le musiche. Nel 2002 è la volta del doppio À LA VIE, À LA MORT. Nel 2007 esce, anche in Italia, FLASHBACK TOUR, in cui canta un canzone scritta per lui da Bono degli U2.Il suo ultimo lavoro è ÇA FINIRA JAMAIS del 2008. (15 giu 2009)