Biografia

James Blake è un produttore musicista e DJ londinese. Inizia a studiare pianoforte all’età di sei anni, cosa che gli permette di entrare alla Goldsmiths University per studiare Popular Music. Inizialmente influenzato da Stevie Wonder, D'Angelo e Sly & The Family Stone, si avvicina successivamente alla musica elettronica quando scopre il duo Digital Mystikz. Comincia così a suonare nei club realizzando il primo 12’’ intitolato “Air and lack thereof” nel 2009; seguono una serie di 12”: “The bells sketch”, “CMYK”, “Klavierwerke” e il singolo "Limit to your love". La cover di un brano della cantante Feist anticipa il primo disco eponimo, in uscita a febbraio 2011.
L'album ottiene un boom incredibile in ambito indipendente e Blake diviene un pioniere di un nuovo genere chiamato post-dubstep.
Due EP (“Enough thunder” e “Love what happened here”) ed alcune collaborazioni (con Bon Iver ad esempio) mantengono alta l'attenzione sul giovane artista inglese, che nell'aprile del 2013 pubblica il suo secondo album OVERGROWN, che vince il Mercury Prize.
THE COLOUR IN ANYTHING, terzo album, arriva a sorpresa il 6 maggio, dopo una serie di canzoni pubblicate nei mesi precedenti. "The Colour in Anything" vede nuovamente la collaborazione di Justin Vernon (dei Bon Iver) e di Frank Ocean, nonché del produttore Rick Rubin.
Il 2019 è l'anno di "Assume Form", il quarto album in studio pubblicato il 18 gennaio 2019 dalla Polydor Records. L'album, che contiene elementi di electropop, hip hop e R & B, vede diverse collaborazione tra cui Travis Scott, Moses Sumney, Rosalía e André 3000, così come i contributi del produttore Metro Boomin. (07 mar 2019)