Biografia

Ian Scott Anderson nasce il 10 agosto 1947 a Dunfermline, in Scozia.

La sua carriera musicale inizia nel 1963 quando forma i Blades con alcuni compagni di scuola: la formazione cambia con Clive Bunker (batteria), Mick Abrahams (chitarra e voce) e Glenn Cornick (basso), che con Anderson vanno a costituire il primo nucleo dei Jethro Tull.
Polistrumentista – tra i tanti suona infatti l’armonica, la chitarra elettrica, il basso e il tastiere – è l’autore della maggior parte dei brani dei Jethro Tull, con cui vengono pubblicati album dal 1968 al 2007. Da solista – oltre a collaborare con altri musicisti - pubblica il primo album nel 1983 dal titolo WALK INTO LIGHT, seguito a dodici anni di distanza da DIVINITIES: TWELVE DANCES WITH GOD (1995). Gli anni Duemila si aprono con la pubblicazione di THE SECRET LANGUAGE OF BIRDS; dopo questo escono RUPI’S DANCE (2003), il disco dal vivo IAN ANDERSON PLAYS THE ORCHSTRAL JETHRO TULL (2005) e LONDON SYMPHONY ORCHESTRA PLAYS JETHRO TULL (2006). A quattro anni di distanza esce THICK AS A BRICK 2, pubblicato ad aprile 2012.
Nel 2014 esce HOMO ERRATICUS, seguito, a distanza di tre anni, da JETHRO TULL - THE STRING QUARTETS, raccolta di brani dei Jethro Tull eseguiti da Ian Anderson al flauto, chitarra e voce, accompagnato dal quartetto d'archi Carducci String Quartet.
Durante la sua carriera Anderson viene insignito di diversi premi e riconoscimenti, tra cui un Ivor Novello – premio assegnato ai miglior compositori e autori del mondo anglosassone – e l’ammissione come Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico nel 2008. (31 gen 2018)