Biografia

I Green River – il nome deriva da quello di un serial killer – si formano nel 1984 grazie al cantante/chitarrista Mark Arm, al chitarrista Steve Turner, al bassista Alex Vincent e al bassista Jeff Ament. A essi si aggiunge poi il chitarrista Stone Gossard, permettendo così a Arm di dedicarsi solo al canto.
Nel dicembre 1984 la band incomincia la produzione del primo EP, COME ON DOWN; alla fine delle registrazioni, all’inizio del 1985, Turner lascia la band per alcuni contrasti e viene sostituito da Bruce Fairweather. I ragazzi incominciano allora il tour di supporto, ma alla fine, l’album non viene completato, minando così il proseguimento del tour. Finalmente, al termine delle date dal vivo, la Homestead Records riesce a far uscire il lavoro, che però non si rivela molto fortunato. COMO ON DOWN è comunque considerato il primo album a essere realizzato da un “grunge” band.
Nel 1986, la band continua a suonare lungo il nord est del Pacifico accrescendo i propri consensi; nello stesso anno viene pubblicata la leggendaria raccolta DEEP SIX, che comprende, oltre a due canzoni dei Green River, anche Soundgarden, Melvins, Malfunkshun, Skin Yard e U-Men. A giugno la band comincia a scrivere il secondo EP, DRY AS A BONE. Anche questa volta il disco non viene inizialmente ultimato: lo è solo nel giugno dell’anno dopo.
Immediatamente i Green River ritornano in studio per la produzione del primo LP, REHAB DOLL, la cui lavorazione è segnata dai dissapori tra i diversi membri, Ament e Gossard da un lato e Mark Arm dall’altro. Ament e Gossard vogliono raggiungere una major, mentre Arm vuole rimanere indipendente. Nell’ottobre del 1987, Ament, Gossard e Fairweather esprimono il desiderio di sciogliere la band, pur terminando la produzione dell’album. Ament e Gossard formano i Mother Love Bone, da cui poi nasceranno i Pearl Jam. Arm forma i Mudhoney, attivi ancora oggi.
Nel 1993 i Green River – che nel frattempo si dedicano a carriere soliste - si ritrovano per una reunion durante il concerto dei Pearl Jam a Las Vegas. Partecipano Mark Arm, Steve Turner, Stone Gossard, Jeff Ament e Chuck Treece, che sostituisce alla batteria Alex Vincent, che all’epoca vive in Giappone. Una nuova reunion è prevista nel 2008 per festeggiare i vent’anno della casa discografica Sub Pop. (19 mag 2008)