Biografia

Paul Mazzolini, nato a Beirut il 18 febbraio 1960 da un italiano e da un’americana, debutta nel 1982 collaborando, con lo pseudonimo di Gazebo, con Paul Micioni per il singolo “Masterpiece”, uscito prima su etichetta Best Records poi ripubblicato dalla Baby Records. La stessa etichetta pubblica l’anno seguente “I like Chopin”, ad oggi il più grande successo dell’interprete, che poi dà alle stampe il suo primo album GAZEBO e sempre nel 1983 scrive per Ryan Paris il testo di “La dolce vita”.
Un secondo album, uscito nel 1984 (TELEPHONE MAMA) non ottiene successo, e a quel punto Gazebo si dedica prevalentemente all’attività di produttore e arrangiatore. Torna interprete nel 2006 con il singolo “Tears for Galileo”, e successivamente nel 2008 con l’album THE SYNDRONE. Del 2013 è il doppio live “I like...live!”, seguito poi nel 2015 da un altro album, “Reset”.
Nella primavera del 2018 Gazebo è interprete di un nuovo lavoro, ITALO BY NUMBERS, che raccoglie in nuove versioni alcuni successi della dance italiana – la cosiddetta “italo-dance” – degli anni Ottanta; nel disco, oltre a brani famosi come “Easy Lady”, “Self control” e “People from Ibiza”, è inclusa inevitabilmente anche “I like Chopin”, e c’è anche l’inedito “La divina”.

DISCOGRAFIA:

GAZEBO (1983, Baby Records)
TELEPHONE MAMA (1984, Baby Records)
UNIVISION (1986, Carosello)
THE RAINBOW TALES (1988, Carosello)
SWEET LIFE (1989, Carosello)
SCENES FROM THE NEWS BROADCAST (1991, Lunatic)
PORTRAIT (1994, Giungla-BMG Italy)
VIEWPOINT (1997, Softworks)
LADIES! THE ART OF REMIXAGE (2007, Softworks)
THE SYNDRONE (2008, Softworks)
I LIKE ... LIVE! (2013, Softworks)
RESET (2015, Softworks)
ITALO BY NUMBERS (2018, Self)
(05 apr 2018)