Biografia

Don Felder è un chitarrista statunitense classe 1947, noto principalmente per essere stato membro della band statunitense The Eagles.
Nella lunga carriera con gli Eagles, Felder ha dato origine alla musica e co-scritto “Hotel California”, oltre che ad alcune delle più celebri canzoni del gruppo rock di Los Angeles “Victim of Love” e “Those Shoes”.
Dopo aver lasciato il gruppo nel 2001, Felder è diventato autore del New York Times dopo la pubblicazione nel 2008 delle sue memorie “Heaven and Hell: My Life in The Eagles”.
Cresciuto nella scena musicale di Gainesville, Florida, Felder ha collaborato con molti dei grandi nomi del rock americano: alle superiori ha formato una band con un giovane Stephen Stills; Felder ha anche dato lezioni di chitarra al teenager Tom Petty nel negozio di musica locale e anche The Allman Brothers erano amici del luogo.
Dopo l’arrivo a Los Angeles, Felder ha lavorato sia con gli Eagles che con numerosi artisti dell'epoca: The Bee Gees, Bob Seger, Michael Jackson, Alice Cooper, Kenny Loggins, David Crosby, Graham Nash, Boz Scaggs, Warren Zevon, Joni Mitchell, Stevie Nicks, Stevie Wonder, Elton John, Paul Simon, Diana Ross, Barbara Streisand e molti altri. Nel 1983 pubblica “Airborne”, il suo primo album solista durante il periodo di scioglimento di The Eagles. “Airborne” è rimasto il suo unico lavoro solista fino a all'uscita di “Road to Forever” nel 2012.
Nel 2019 esce il suo nuovo album “American Rock ‘N’ Roll”, disco che vede la partecipazione di alcuni dei più grandi nomi della musica tra i quali Sammy Hagar, Slash, Richie Sambora, Orianthi, Peter Frampton, Joe Satriani, Mick Fleetwood, Chad Smith, Bob Weir, David Paich, Steve Porcaro, Alex Lifeson e molti altri.
L’album è stato missato da Bob Clearmountain e rimasterizzato da Bernie Grundman.

DISCOGRAFIA PARZIALE: AIRBORNE - 1983, Asylum
ROAD TO FOREVER - 2012, Top Ten, Inc.
AMERICAN ROCK 'N' ROLL - 2019, BMG (31 mar 2019)