Biografia

Nata il 23 dicembre 1968, a Torino, Carla Bruni vive tra Parigi, New York e la Costa Azzurra. Comincia la carriera di modella in ritardo rispetto alla maggior parte delle colleghe, all'età di 19 anni. Ma da quel momento le passerelle di Chanel, Dior, Valentino, YSL, Versace, Dolce e Gabbana e altri la vedono protagonista. La sua carriera comprende molte copertine di riviste famose come Vogue e Elle; campagne pubblicitarie internazionali e numerosi servizi fotografici firmati da grandi fotografi. Ama suonare la chitarra. Ha una sorella, Valeria Bruni Tedeschi, che è una brava attrice di cinema. Le vengono attribuiti numerosi flirt, alcuni confermati, altri no: con Mick Jagger, Eric Clapton, Donald Trump, Vincent Perez e altri. La sua migliore amica è la modella Karen Mulder. Si ritira dalle passerelle alla fine degli anni Novanta e si dedica alla sua passione, comporre canzoni. Ne ha nel cassetto circa 400 quando, nel 2000, ne cede sei a un interprete amatissimo in Francia, Julien Clerc. Poi spedisce una selezione dei suoi pezzi migliori all’etichetta Naive, in forma anonima. Viene subito notata e il patron della casa discografica, Patrick Zeinick, la contatta. Esce l’album QUELQU’UN M’A DIT, prima in Francia poi in Italia: è un successo.
Il seguito del fortunato disco arriva solo ad inizio 2007, e si intitola NO PROMISES: come il titolo lascia immaginare, è cantato in inglese, è basato sulla rielaborazione in musica di poesie anglosassoni, ed è prodotto nuovamente da Louis Bertignac, già dietro il mixer per il precedente QUELQU'UN QUI M'A DIT.
Alla fine dell'anno torna agli onori delle cronache per la sua love story con il presidente francese Nicholas Sarkozy, e contemporanamente annuncia di essere al lavoro sul suo terzo album, che esce nel luglio 2008: COMME SI DE RIEN N'ETAIT contiene canzoni in francese, inglese e italiano (una cover de "Il vecchio e il bambino" di Guccini).
Terminata l’avventura presidenziale, Carla ritorna sulle scene musicali con un nuovo album, LITTLE FRENCH SONGS, anticipato dal singolo “Chez Keith et Anita”, per poi dedicarsi, su suggerimento dell'allora presidente della presitgiosa etichetta Verve, a un album di cover in lingua inglese. Il disco si intitola FRENCH TOUCH, esce nel 2017 e contiene versioni di brani che Bruni amava suonare da ragazza, dai Rolling Stones agli AC/DC passando per Tammy Wynette e Willie Nelson, ospite in "Crazy".
(26 ott 2017)