«LOOK BACK, DON'T STARE - Take That» la recensione di Rockol

Take That - LOOK BACK, DON'T STARE - la recensione

Recensione del 03 dic 2010

La recensione

Una delle reunion più discusse ed attese degli ultimi anni. Il ritorno di Robbie Williams nei Take That non è stato semplice: la separazione traumatica all'apice del successo, Robbie che diventa una star e dichiara "quello con il talento ero io". Poi la caduta di Robbie, mentre Howard, Gary, Jason e Mark si ritrovano e risorgono. I primi timidi tentativi di riavvicinamento, le sessioni di registrazione in gran segreto, Robbie che si fa prendere dalla paura e si ritira nuovamente, Mark che entra in "rehab"... Per arrivare a "Progress", il disco che sanscisce il ritorno al completo dei cinque.
Tutto questo è raccontato con dovizia di particolari in questo DVD, che documenta la storia della reunion, con immagini inedite e d'archivio. Una bella storia, anche se il tono scelto ogni tanto lascia un po' interdetti: perché usare solo il bianco e nero, per esempio?
"Look back, don't stare" è un tassello fondamentale nella reunion completa dei Take That, perché ha il compito di dimostrare la ritrovata amicizia tra e la fatica con cui i cinque si sono buttati il passato alle spalle. Tutte cose che un disco può lasciare solo intuire, lasciando spazio alle malelingue e ai loro dubbi. Un documentario, con la sua forza persuasiva velata nella narrazione, è sicuramente più in grada di svolgere questo compito. Da questo punto di vista, è "Look back, don't stare" è soprattutto per i fan.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.