Rockol - sezioni principali

Recensioni / 05 gen 2011

Il Volo - IL VOLO - la recensione

IL VOLO
Geffen
Il Volo è il nome scelto da un giovanissimo trio (sono tutti quindicenni) composto da Ignazio Boschetto (bolognese di nascita, ma residente a Marsala), Piero Barone (da Agrigento) e Gianluca Ginoble (abruzzese doc). I tre salgono alla ribalta singolarmente nel 2009 durante la trasmissione televisiva “Ti lascio una canzone”, dove si fanno notare per le loro doti canore in bilico tra musica classica e pop. L'idea di farne un gruppo nasce ai produttori Tony Renis e Michele Torpedine. Grazie al loro lavoro il Volo ottiene subito grandissimi traguardi come essere i primi italiani nella storia a essere messi sotto contratto da una major americana (hanno firmato un contratto con la Geffen, etichetta del gruppo Universal America); unici italiani invitati alla kermesse benefica “We Are The World for Haiti”, accanto a 80 stelle internazionali tra cui Celine Dion, Bono, Lady Gaga, Carlos Santana, Barbra Streisand, Enrique Iglesias, Usher, Natalie Cole, Will.i.am dei Black Eyed Peas; superospiti del Festival di Sanremo, dove hanno cantato davanti alla regina Rania di Giordania.
Ora ecco il primo eponimo CD, prodotto da Humberto Gatica (già al fianco di Celine Dion, Michael Jackson, Madonna, Elton John) e registrato presso i leggendari Abbey Road Studios di Londra, dieci episodi di cui sette rivisitazioni e tre inediti. Tra le cover ecco “Il mondo” di Jimmy Fontana, “È la mia vita” di Albano, “Un amore così grande” (portata al successo da Mario del Monaco), “‘O sole mio”, riletto in chiave rock'n'roll, “Smile” di Charlie Chaplin, che in origine fu interpretato da Nat King Cole e che Michael Jackson riprese nel 1995, “Per te” di Walter Afanasieff (più volte vincitore di Grammy e autore di molti successi di Mariah Carey e Celine Dion) e “El Reloj”, un classico della musica messicana composto da Roberto Cantoral con cui si era confrontata anche Mina nel 1992.
Tre invece gli episodi inediti: “E più ti penso”, un medley di Ennio Morricone dai film “C’era una volta in America” di Sergio Leone e “Malena” di Giuseppe Tornatore, al quale Tony Renis e Mogol hanno aggiunto il testo; “Notte stellata (The Swan)”, il motivo del cigno dal “Carnevale degli animali” di Saint-Saëns, con testo sempre di Renis; “La luna hizo esto”, scritto appositamente per Il Volo da Dianne Warren, la grande compositrice sei volte nominata all’Oscar e autrice di grandissimi successi.