«DARE - Mario Biondi» la recensione di Rockol

Mario Biondi torna sulle scene con "Dare"

Il crooner dalla voce black presenta il suo nuovo progetto discografico

Recensione del 13 feb 2021 a cura di Francesco Arcudi

Voto 6/10

La recensione

A distanza di qualche anno dal suo ultimo progetto discografico, Mario Biondi, il catanese dalla black voice, torna finalmente sulla scena discografica. "Dare" ha un titolo volutamente ambiguo, si può leggere in italiano o in inglese, nel senso di "osare".

Un disco variegato

Per certi aspetti un ritorno alle origini, vista la massiccia presenza del The Highfive Quintet, jazz group con cui il nostro era arrivato al grande pubblico con la sua prima hit "This is what you are".

E quelli con il quintetto sono i brani migliori del disco, a partire dall'iniziale "Jeannine", jazz allo stato puro, con tanto di fiati da big band. Così come "Mesmerizing eyes" e il classico "Cantaloupe Island", cover dello standard di Herbie Hancock, presente nel disco anche in due versioni remix. La voce di Mario domina sempre su tutto il resto il disco, che è un pò una sorta di raccolta dei recenti successi e delle ultime collaborazioni di Biondi con altri artisti. Ad esempio la sempre stupenda "Someday we'll all be free" del grande Donny Hathaway, dall'ottima resa non solo grazie alla voce ma soprattutto alla tromba di Fabrizio Bosso. O "Paradise", già edito come singolo , o ancora la ballad "No show" con il gruppo inglese degli Incognito. Con i quali Mario canta anche la migliore "Lov-lov-love", classico funky tutto percussioni e fiati, in pieno stile Incognito. Molto piacevoli anche le due ballad con la jazz singer tedesca Olivia Trummer e il suo trio (bellissima soprattutto la melodica "Give our love another chance"). Molto meno significative invece le collaborazioni con Il Volo (la stucchevole "Crederò") e quella con Dodi Battaglia. Mentre il classico "Strangers in the night" , rivisitato in versione uptempo jazz non regge il confronto con la versione originale di Sinatra, troppo radicata nel cuore dell'ascoltatore.

La canzone

"Sunny days", registrata live al mitico Ronnie Scott's (uno dei locali jazz più famosi di Londra e del mondo intero) in cui Mario sfoggia le sue indiscusse qualità vocali e i suoi tecnicismi. In definitiva un disco sicuramente ben curato e ben prodotto, una sorta di "summa" del lavoro fin qui svolto da Mario Biondi, ma che nulla aggiunge e nulla toglie alla sua carriera.

TRACKLIST

01. Jeannine (with The Highfive Quintet) (04:46)
02. Mesmerizing Eyes (with The Highfive Quintet) - Alternative Version (03:43)
03. Cantaloupe Island (with The Highfive Quintet) (03:42)
04. No Show (with Incognito) (05:13)
05. Lov-Lov-Love (with Incognito) (03:51)
06. Paradise (with The Band) (03:51)
07. Strangers in the Night (with The Band) (03:38)
08. Someday We'll All Be Free (with Fabrizio Bosso Spiritual Trio) (04:20)
09. Dream for Two (with Olivia Trummer) (04:29)
10. Give Our Love Another Chance (with Olivia Trummer Trio) (05:23)
11. Simili (with Dodi Battaglia) (03:52)
12. Crederò (with Il Volo) (03:55)
13. Sunny Days (with The Band) - Live at Ronnie Scott's (05:52)
14. Show Some Compassion (with Chuck Rolando, Annalisa Minetti, Enzo Avitabile, Dodi Battaglia, Sarah Jane Morris, Jeff Cascaro, Alain Clarke, Paulo Gonzo, Nick the Nightfly, Luna, Omar) (03:39)
15. Cantaloupe Island (Dj Meme Remix) (03:46)
16. Cantaloupe Island (Piparo Remix) (03:10)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.