«RANDOM DESIRE - Greg Dulli» la recensione di Rockol

La casualità dell'esistenza per Greg Dulli

Il primo album solista della voce degli Afghan Whigs, un’opera in cui luci e ombri duellano costantemente. L'ascolto del vinile dalla redazione di "Vinyl".

Recensione del 20 feb 2020

La recensione

di redazione Vinyl

Si tratta del primo album solista della voce degli Afghan Whigs. Tutte le canzoni, scritte e suonate dallo stesso Dulli, sono intrise di forte emotività e tensione rock, di sentimenti che girano intorno al concetto di “casualità” dell’esistenza.
Una strana alchimia di emozioni e circostanze che scolpiscono il vivere dell’uomo: tutto questo è al centro delle visioni dell’artista statunitense.

Nel pieno della tradizione cantautorale di Bob Dylan, Neil Young e Nick Cave, Dulli sforna un disco in cui la potenza della chitarra si alterna ai suoni più sepolcrali del pianoforte, passando anche per linee acustiche intime e viscerali, regalando all’ascoltatore un’opera in cui luci e ombri duellano costantemente.

CONTINUA A LEGGERE SU DEAGOSTINIVINYL.COM

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.