«NOW - Shania Twain» la recensione di Rockol

Il ritorno di Shania Twain: la recensione di "Now"

Prima di Taylor Swift, c'era Shania Twain: la recensione del primo disco in 15 anni della "Regina del country pop"

Recensione del 30 set 2017 a cura di Redazione

La recensione

Prima di Taylor Swift, c'era Shania Twain. Ex stella del country, decine di milioni di copie vendute negli anni '90. il titolo di "Regina del country pop" era suo, e il re era "Mutt" Lange: il marito produttore. tra i più ricercati fin dagli anni '70-'80, quando mise la firma su capolavori di Ac/Dc, per poi spostarsi verso il pop-rock di Bryan Adams, Cars, Corrs, per poi arrivare ai Muse recentemente (ha lavorato a "Drones"). 

Ma nel 2010 la coppia aveva già divorziato, e smesso di regnare: "Up", l'ultimo disco di studio della Twain era uscito nel 2002, seguito da una raccolta nel 2004. "Now" dopo 15 anni dall'ultimo disco di inediti, insomma. E questa volta la Twain ha messo in piedi un team di produttori composto da Ron Aniello (Sprigsteen, tra gli altri), Jake Gosling (noto per il lavoro con Ed Sheeran e One Direction), Jacquire King e Matthew Koma.

Nel frattempo il mondo è cambiato: "Up!" ha venduto 20 milioni di copie, ma fuori dal Nord America in pochi si ricordano di lei, le regine del pop sono altre. Taylor Swift ha fatto il suo stesso percorso ma in maniera decisamente più raffinata: il suo pop è inevitabilmente più contemporaneo e attuale. 

Shania Twain prova, anche lei, a fare un pop al passo con i tempi: fin dal titolo, "Ora". Ma le canzoni di questo disco rischiano di non accontentare nessuno. Mischiano diversi generi: il reggae-rock di "Swinging with my eyes closed", il pop di "Poor me" che ricorda un po' Ed Sheeran, ma con una buona dose di autotune, come in diversi brani. 

Canzoni dignitose, insomma: non troppo giovanilistiche: mirano ad un pubblico più adulto, che nel frattempo dovrebbe essere cresciuto con lei. 

TRACKLIST

02. Home Now (03:22)
03. Light Of My Life (03:37)
04. Poor Me (03:21)
06. More Fun (03:38)
07. I'm Alright (03:52)
12. Because Of You (03:47)
13. You Can't Buy Love (02:39)
15. Soldier (03:01)
16. All In All (03:43)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.