«ISLANDS - Black Flowers Cafe» la recensione di Rockol

Black Flowers Cafe: leggi qui la recensione di "Island"

Anticipato da “Never Trust Me”, “Island” è il nuovo EP dei Black Flowers Cafe, chiamato ad aprire il nuovo percorso della band cosentina. 

Recensione del 01 lug 2017 a cura di Marco Jeannin

La recensione

I Black Flowers Cafe sono Angelo, Antonio, Fernando e Gaetano. Vengono da Cosenza e dal 2009 ad oggi hanno prodotto una discreta quantità di musica tra EP, singoli e l’omonimo album uscito nel 2010. Nel corso degli anni la band è cresciuta e il sound si è evoluto fino ad arrivare oggi a quello che la band stessa ha definito un flower pop, in altre parole un pop molto estivo e colorato fondamentalmente basato sulla sacra triade più synth e percussioni dai toni afrobeat. “Island” è il contenitore di questo flower pop, un EP di quattro pezzi che la band ha descritto come “… un rifugio dove fare i conti con ricordi d'infanzia (“Never Trust Me”), sogni da raccontare (“January”) e racconti immaginati (“Caribe”), e annovera in scaletta, giustamente a chiusura dell’opera, la cover di “Passionfruit” di Drake.

Pezzi molto delicati, in cui personalmente ho trovato anche qualcosa di non esclusivamente pop... un qualcosa velatamente indie e psichedelico che mi ha ricordato da vicino i The War on Drugs, tanto per capirci. “Caribe” e “January”in particolare sanno stuzzicare a dovere il palato con chitarre, basso e batteria belli impastati e fluidi che portano avanti melodie sempre molto misurate. La band ha imbastito un sound molto delicato, perfetto per essere colato sulle platee svestite dei festival estivi, giusto quando il sole inizia a tramontare dietro le torrette delle casse e il caldo della giornata sale piano dal terreno. Una scena da immaginare rigorosamente in slow motion.

TRACKLIST

01. Never Trust Me (04:11)
02. Caribe (03:14)
03. January (03:44)
04. Passionfruit (02:59)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.