«SENTIMENTALE JUGEND - Klimt 1918» la recensione di Rockol

Klimt 1918: leggi qui la recensione del nuovo "Sentimentale Jugend"

A otto anni di distanza dall'ultimo lavoro in studio, i Klimt 1918 tornano con un doppio album di inediti.

Recensione del 21 gen 2017 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Sono passati otto anni da “Just in case we'll never meet again”. Un’attesa fin troppo lunga, se mi è concesso; lo dico da fan. Poi, facendo mente locale, posso accettare questo tempo trascorso… perché alla fine è arrivato “Sentimentale Jugend” e penso che la dieta possa dirsi essersi conclusa con la migliore e più soddisfacente delle abbuffate.

Stiamo parlando dei Klimt 1918 di Marco e Paolo Soellner, band superlativa, capofila della scena dream/post rock e wave italiana. Mancavano effettivamente da otto anni, periodo in cui il songwriting di Marco Soellner si è ulteriormente raffinato, impregnandosi definitivamente di un pop shoegaze che profuma meravigliosamente d’altri tempi. Melodia prima di tutto, che va a mischiarsi con un post rock delicato, riverberato, incessante. I Cure di “Disintegration”. I The Jesus and Mary Chains. I Sigur Ros. I Dead Can Dance. Gli U2.

Richiamando l’omonimo progetto sperimentale di Alexander Hacke degli Einstürzende Neubauten e Christiane F (quella Christiane F), i Klimt 1918 prendono Berlino come punto estetico di riferimento. La capitale tedesca fa da sfondo emotivo ai venti pezzi che compongono questa opera mastodontica, divisa germanicamente in due macro blocchi ben definiti, “Sentimentale” (9 brani per cinquantaquattro minuti) e “Jugend” (10 brani per cinquantatré minuti). Due dischi che catturano con un sound profondo, arrangiato in purezza e senza alcun abbellimento superfluo: quello che si sente è ciò che serve per creare quel muro del suono che ha fatto della new wave anni ‘80 e ‘90 un punto di svolta fondamentale per la creazione di un mondo in cui migliaia di band hanno trovato poi casa: “Volevamo terrorizzare la nostra vena pop con sonorità poco rassicuranti, sporcate da rumori ed esplosioni”. Missione compiuta.

E se pezzi come “Montecristo”, “Comandante”, “Sentimentale”, “La notte” e “Juvenile” sono entrati immediatamente nel cuore di chi i Klimt 1918 li ha amati dal primo giorno, la cover di “Take my breath away” dei Berlin (una chicca) e l’omaggio a Pasolini che è quel piccolo capolavoro intitolato “Stupenda e miserabile città” vanno a definire i confini di questo lavoro che ha radici profonde e un’anima complessa. Registrato da Claudio Spagnuoli, mixato da Spagnuoli e dai Klimt 1918, “Sentimentale Jugend” è uscito da poco, ma è destinato a rimanere per sempre. Un disco monumentale.

TRACKLIST

01. Montecristo (07:54)
02. Comandante (05:34)
03. La notte (05:40)
04. It Was to Be (07:14)
05. Belvedere (05:33)
06. Once We Were (06:48)
08. Sentimentale (04:29)
09. Gaza Youth (Exist/Resist) (06:18)
10. Nostalghia (05:17)
11. Fracture (06:20)
12. Ciudad Lineal (04:28)
14. Unemployed & Dreamrunner (04:54)
15. The Hunger Strike (04:37)
16. Resig-nation (05:12)
17. Caelum Stellatum (02:49)
18. Juvenile (04:04)
20. Lycans (05:19)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.