«NONOSTANTE TUTTO - Gemitaiz» la recensione di Rockol

Gemitaiz - NONOSTANTE TUTTO - la recensione

Recensione del 27 gen 2016 a cura di Fabrizio Zanoni

La recensione

Sono successe parecchie cose nella vita di Gemitaiz ultimamente. Un disco d'oro con l'amico Madman e un arresto con relativa condanna a 22 mesi per detenzione di hashish, ketamina e marijuana. Una condanna per droga può rappresentare la tomba della carriera nel 99% degli ambienti artistici, ma non nel rap dove anzi c'è chi, per darsi un aria da gangster di strada, è arrivato a inventarsi un passato tra bilancini di precisione e fughe dalle pattuglie.

Gemitaiz dedica alla vicenda il brano che da il nome all'intero album e che affida per il suono alle mani sapienti del Dogo Don Joe. “E' un disco molto diverso dai miei precedenti, più maturo,ci sono molti più dettagli a fuoco, sono migliorato nella scrittura, sinceramente non c'è nulla che cambierei, mi rappresenta appieno. E' un disco fatto con amici, molti dei quali vivono a pochi passi da casa mia”, spiega. Ma se la produzione dei suoni è pane romano, per i featuring il disco guarda maggiormente verso Milano: Fabri Fibra (che nella metropoli meneghina vive da anni), Guè Pequeno (che con la sua Tanta Roba ha anche prodotto il disco)ed Emis Killa. Completano la line up l'immancabile amico Madman e gli olandesi Dope D.O.D.

Il disco è stato anticipato dal crossover “Bene” (già oltre 4 milioni di visualizzazioni) singolaccio di immediata presa con una bella chitarra acustica e batteria a dare forza al ritornello. Anche il secondo singolo “Scusa” gira bene nella testa e nelle orecchie a patto che non siate nemici dell'autotune: “Lo uso, non sempre, ma spesso, e secondo me a volte arricchisce i pezzi. La polemica infinita autotune sì o no non mi appartiene”. Diverso il discorso sull'autocelebrazione che invece bussa alla porta in diverse tracce: “Ogni rapper deve essere convinto di essere il migliore, il problema semmai e che dopo deve dimostrarlo”. Niente da segnalare invece alla voce dissing: “Sono amico di quasi tutti i rapper della scena”.

Dopo un primo terzetto di brani convincente (anche “Intro” non è affatto male) il disco si perde un po' per strada in alcune tracce più deboli: o per sostanziale prevedibilità del testo o per basi che non hanno sicuramente l'impatto dei primi due singoli. “Forte” ad esempio ha un bel rappato ma il ritornello è veramente tirato via limitandosi a ripetere in loop il titolo, stesso difetto del brano successivo. Tutti buoni invece i featuring: “Spesso scrivo una strofa su un tema e sento di aver esaurito quello che avevo da dire su quel tema e allora penso chi è l'artista più giusto per completare il cerchio. Le ospitate sul disco sono nate così”.

In sintesi “Nonostante tutto” nonostante le ambizioni di Gemitaiz di “diventare il numero uno e alle mie condizioni”: non è un disco che cambierà la storia del rap italiano, non contiene particolari elementi di novità e nemmeno testi da incidere nella roccia ma al contempo non vi farà rimpiangere i soldi spesi. Diciamo che chi apprezzava Gemitaiz (anche tramite i 13 mixtape partoriti fino ad oggi in carriera) confermerà le sue idee, il primo singolo allargherà la fanbase grazie alla linea melodica del brano ma per il resto nessuna clamorosa sorpresa, nessun particolare azzardo. Forse per raggiungere la vetta dell'inflazionata scena hip hop e tenere fede all'ambizioso manifesto programmatico serviva un guizzo in più.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.