«THE COLOUR AND THE SHAPE - Foo Fighters» la recensione di Rockol

Foo Fighters - THE COLOUR AND THE SHAPE - la recensione

Recensione del 01 gen 1998

La recensione

Rock'n'Grohl! Questo il titolo del mensile americano "Spin" quando ha presentato ai suoi lettori il secondo lavoro dei Foos di Dave Grohl, uno dei due sopravvissuti dei Nirvana. Secondo, ma serebbe più corretto classificarlo come primo, in quanto il primo fu composto e quasi interamente suonato da Dave fassotuttomì Grohl. Per questo, invece, l'ex socio di Kurt ha messo in piedi una band con le contropalle. E si sente. "The colour..." è un album vibrante, tosto, tirato, neanche così post-grunge come s'é detto. E' rock, rock, fottuto vecchio e bellissimo rock d'oggi. "Hey, Johnny Park!" è un'esplosione di chitarrismo elettrico, "Wind up" una bestia simpaticamente punk'n'roll, "Up in arms" altro punk'n'roll che ti morde al polpaccio (dopo un inizio loffio), "My hero" un psycho-rock tirato ed ispirato, "Enough space" è IL rock americano del 1997, animale contorto e rabbioso. Bene ha fatto, secondo noi, il mensile inglese "Select" quando ha affibbiato al CD il punteggio di 4/5; non il massimo dei massimi, perché palesemente capolavoro non è, però insomma quasi ci siamo. Da notare che l'album è stato registrato col mitico chitarrista Pat Smear, ex Germs, prima che costui tagliasse la corda per essere sostituito da Franz Stahl. Due nostri minori appunti negativi sono questi: a) la copertina, veramente bruttina; b) le songs lente e semiacustiche, e due o tre ve ne sono, che appaiono troppo forzate. La nostra copia è quella denominata "Tour edition", apparsa dopo la pubblicazione del CD "secco", e che contiene un secondo CD con quattro covers: "Baker Street" di Gerry Rafferty, "Requiem" dei Killing Joke, "Drive me wild" dei Vanity Six e "Down in the park" di Gary Numan. Altri 17 minuti di godurioso ascolto, con un'unica avvertenza: gli originali sono così stravolti e de-costruiti che, tranne forse per il caso di "Baker Street", è difficile capire quale appartenga a chi. Se prima eravate indecisi sull'acquisto, ora c'é il CD-bonus, uscito il 20 novembre e senza maggiorazioni di prezzo, ad invogliarvi del tutto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.