«LOMBROSO - Lombroso» la recensione di Rockol

Lombroso - LOMBROSO - la recensione

Recensione del 19 ott 2004 a cura di Giuseppe Fabris

La recensione

Per chi non conoscesse il nome di Dario Ciffo, ricordiamo che è uno dei componenti degli Afterhours, forse uno dei gruppi più importanti dell’attuale scena rock italiana. Ciffo, dopo anni passati a suonare il violino nella band di Manuel Agnelli, ha deciso di fare due passi: uno in avanti e uno indietro.
Il passo in avanti l’ha fatto creandosi una band, i Lombroso, in cui si mette finalmente in prima linea, mentre il passo indietro è di tipo cronologico: un balzo nel passato alla riscoperta della canzone italiana, del beat, del sound californiano e di tanto, tanto altro ancora. Per questo passo nel passato (scusateci il gioco di parole) si è scelto come compagno un suo vecchio amico, Agostino Nascimbeni, un batterista che da tempo lavora con queste sonorità e che per anni ha militato in cover-band dei Beatles.
Il risultato di questa unione artistica è sorprendente: undici brani (più una ghost track) che giocano con il vintage senza mai essere troppo celebrative
Ciffo stupisce per le sue qualità vocali che non avevamo mai potuto aprezzare prima. Una voce calda e potente, a volte “urlata” e leggermente influenzata dagli anni passati al fianco di Agnelli, ma che sa dare nervo e dolcezza ai brani.
I testi, talvolta, sono un po’ banali; ma questo è quasi un dettaglio in un album che propone canzoni divertenti come “Attimo”, con i suoi cori alla Beach Boys, la potente “Esercizio mentale”, “Io credo” (con il suo ritornello beat), “Una ragione credibile” o “Latoscuro”, con il suo testo dedicato alla saga di Guerre Stellari. La chicca finale è la cover di “Insieme a te sto bene” firmato da Battisti e Mogol. Un omaggio riuscito in cui la celebre canzone viene trattata in una chiave più rock e diretta.
“Lombroso” è un disco ricco di musica: straniera ma, soprattutto, italiana. Un debutto promettente in cui il passato viene guardato con ammirazione e divertimento senza mai cadere nella celebrazione insistita. Complimenti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.