«MECHANIZED WARFARE - Jag Panzer» la recensione di Rockol

Jag Panzer - MECHANIZED WARFARE - la recensione

Recensione del 30 set 2001 a cura di Angelo Ferrari

La recensione

La storia dei Jag Panzer è costellata di avvicendamenti nella formazione e solamente con gli ultimi tre album la line-up della band si è mantenuta intatta. Forse è proprio per questo motivo che tutti i dischi prodotti dal ’98 ad oggi sono stati di ottima fattura, come questo nuovo “Mechanized warfare”. Ad un anno di distanza dallo scorso “Thane to the throne”, lavoro che celebrava una nota opera di Shakespear, gli americani provano quindi ancora una volta la loro consumata abilità, consegnandoci un bel disco di power metal a stelle e striscie. E’ puro heavy metal (come altro lo possiamo chiamare?) questo dei Jag Panzer, che rimanda direttamente all’età dell’oro (i gloriosi anni ‘80), ma con una produzione ed un feeling molto attuale. La ruvidità va come al solito a braccetto con la melodia, mentre il songwriting ed il cantato di Conklin sono ancora una volta maturati: lo si può recepire dagli intensi vocalizzi che caratterizzano i brani di questo disco. Molto originale il brano “Unworthy”, canzone che mischia un cantato simil-religioso con i soliti riff pesanti dei chitarristi Briody e Broderick. Interessante anche “The scarlet letter”, canzone ispirata (almeno stando al titolo) da una nota novella dell’autore americano Nathaniel Hawthorne. Un ascolto che fila via liscio. L’ unico appunto che si può fare a questo disco è l’eccessiva somiglianza tra un brano e l’altro. Ma forse non si può pretendere nulla di più da un gruppo appartenente ad un genere musicale così “chiuso”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.