«NESSUNO - Articolo 31» la recensione di Rockol

Articolo 31 - NESSUNO - la recensione

Recensione del 09 giu 1998

La recensione

"Articolo 31 ancora domina il party". Giusto che il disco inizi da qui, giusto che lo faccia anche la recensione. Gli orgogliosi "Funky tarri" ritornano da trionfatori; dopo che il loro "Così com’è" ha fatto saltare il banco, "Nessuno" è un disco molto atteso, forse troppo. Probabilmente per questo motivo il giudizio non è del tutto positivo. "Nessuno", più che essere un passo avanti o un passo indietro, sembra un passo laterale. Del felice approdo di un brigantino hip hop al pop italiano, testimoniato nell’album precedente, rimane traccia solo in metà del nuovo album. Tant’è che la sezione conclusiva è aperta da un esplicito proclama: "Qui si chiude l’era di ‘Così com’è’; se ne apre un’altra, e sono cazzi tuoi".

Di fronte a un invito tanto cordiale, prendiamo atto: ma in questa nuova era si nota soprattutto l’estenuante virtuosismo vocale di J.Ax, così veloce da non permettere di cogliere appieno le rime sapienti. Il rapper pigia sull’acceleratore in modo quasi insostenibile, forse per allontanare le accuse di "qualunquismo e giovanilismo". Ne viene fuori un disco che sembra rifuggire con determinazione sin troppo feroce l’etichetta "tranqui". E’ vero che non si può non provare rispetto per la solidità musicale di DJ Jad, ed è altrettanto vero che "La fidanzata" è irresistibile. Quando J.Ax tiene la lingua a freno (non metaforicamente, ma tecnicamente parlando; il problema è che per lui le cose sembrano coincidere), "Davanti alla TV" o "Come uno su mille" risultano dei gioiellini. Ma quando si punta in alto, rigirando la "Like a rolling stone" dylaniana in chiave anti-leghista, bisogna superarsi, per quanto in questa fallita impresa si trovino in gran buona compagnia: quel polveroso classico del ’65 ha avuto ragione anche degli Stones e, in trent’anni e passa di riproposizioni dal vivo, dello stesso Dylan, che lo scrisse ed incise nella migliore delle sue mille vite.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.