Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 16/03/2009

Blur ‘salvi’, il batterista chiarisce tutto

Blur ‘salvi’, il batterista chiarisce tutto
I Blur sono liberi di proseguire, se lo vorranno, anche dopo le date live che hanno recentemente annunciato. Dave Rowntree, il batterista della formazione, nei giorni scorsi aveva fatto intendere che, terminati gli impegni dal vivo, avrebbe voluto continuare il tirocinio presso uno studio legale per poter diventare avvocato. E così era sembrato che il futuro dell’appena ritrovata band fosse nuovamente a rischio. Ma è stato un fraintendimento. Tutto è nato da un servizio pubblicato dal quotidiano britannico “The Independent”, il quale ha riportato in maniera evidentemente distorta il pensiero di Rowntree. Il musicista ha ora spiegato le sue reali intenzioni, e i Blur sono “salvi”. Dave (8 maggio ’64), attivista laburista nonché pilota d’aereo, ha chiarito che qualsiasi sua mossa nel campo legale è da ritenersi “ovviamente” secondaria davanti alla carriera dei Blur. “Prima di tutto sono un musicista”, ha detto Rowntree aggiungendo che, se il gruppo dovesse decidere di proseguire dopo i concerti estivi, farà passare in seconda linea la sua voglia di diventare avvocato.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi