I Mokadelic e le musiche di ‘Come Dio comanda’: ‘E’ stata una grande emozione’

A distanza di due anni dal precedente album “Hopi”, i Mokadelik, band strumentale, ritornano sulla scena con un importante progetto tra le mani: la realizzazione della colonna sonora del nuovo film di Gabriele Salvatore tratto dall’omonimo libro di Niccolò Ammaniti “Come Dio comanda”.

La band romana ha spiegato a Rockol come è nato l’incontro e la collaborazione con il regista che li ha portati a registrare e pubblicare il loro ultimo album, “Come Dio comanda”: “Con Gabriele ci siamo conosciuti musicalmente in maniera bizzarra.

Stava cercando una colonna sonora per il suo nuovo film, e una sera a casa di un amico comune ha sentito il nostro disco precedente, ‘Hopi’, e sembra che dopo averlo ascoltato si sia è innamorato di alcune canzone pensando che avessero il tema ideale per far parte della suo lavoro. Pochi gioni dopo ci ha chiamati direttamente lui, l’amico ci aveva avvertiti, ma il bello di Gabriele è che a differenza di che fanno il suo mestiere, è molto più coraggioso e da molte possibilità ai giovani. E’ uno che rischia in continuazione e in questo caso ad affidare la colonna sonora di un film tanto atteso proprio a noi, ha dimostrato fiducia nei nostri confronti. Per prima cosa”, ha aggiunto Luca, il chitarrista, “Ci ha fatto leggere la sceneggiatura, noi avevamo già letto il libro, e così ci ha raccontato delle suggestioni, delle idee che gli venivano in mente e da lì ci ha chiesto la cortesia di lavorare ai brani musicali. Voleva che tutto fosse pronto prima che iniziasse il set, perché è uno a cui piace lavorare mentre già sente la musica che andrà a fare da tappeto a certe scene. Ci siamo chiusi nella sala prove e abbiamo tirato fuori le cose solo lasciandoci trasportare, è stata una grande emozione. Abbiamo rielaborato alcune tracce del disco precedente, e il fatto che durante questi due anni siamo cresciuti ci ha permesso di risuonarle in maniera più consapevole, le abbiamo riusate e plasmate come ci veniva”.


Cosa spetta adesso ai Mokadelic? “Per ora ci stanno chiamando un po’ in giro, questo lavoro ci ha dato parecchia visibilità, ma volgiamo comunque continuare nella musica strumentale, non abbiamo intenzione di iniziare a scrivere canzoni vere e proprie. Ci piacerebbe capire cosa fare, di progetti per il futuro ce ne sono, come quello di una messa in scena di alcune parti del film con noi che lo musichiamo da vivo e gli interpreti che lo recitano arricchendo il tutto con immagini e reading. Vedremo cosa capiterà”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.