Dopo 31 anni tornano i Return To Forever

Di pochi giorni fa la notizia del clamoroso ricompattamento di Eric Burdon And War dopo ben 37 anni. Rispondono i Return To Forever, anche se “solamente” dopo 31 anni. Definiti “i Beatles del jazz”, e con una line-up stellare –quella ritenuta “classica”: Stanley Clarke, Al Di Meola, Chick Corea e Lenny White-, la formazione jazz-fusion fu, con Weather Report e Mahavishnu Orchestra, la migliore del suo genere degli anni Settanta. Nel gruppo entrarono e uscirono parecchi altri musicisti, come ad esempio Airto Moreira e Steve Gadd, e terminò la propria corsa con l’album “Musicmagic” del 1977. Nel 1983 vi fu un ritorno di breve durata che però non produsse nuovo materiale. L’idea della reunion, si è saputo solamente oggi, si affacciò già quattro anni fa quando un promoter tedesco propose ai magnifici quattro di tornare assieme. Dopo un paio d’anni, resisi necessari per riallacciare i rapporti che erano diventati praticamente non esistenti, Corea e Clarke si ritrovarono e, dopo aver atteso gli altri due in studio, provarono tutti assieme per quattro settimane. “Sono felice di poter dire che il gruppo suona meglio ora di una volta”, ha affermato Clarke. Il bassista ha aggiunto: “Il nostro primo concerto sarà il 1° giugno, poi ne faremo altri cinquanta sino alla fine di agosto. Suoneremo in giugno negli Stati Uniti, in luglio in Europa e poi faremo dei grandi concerti in agosto. Se tutto andrà bene, e se gradiremo ancora la compagnia l’uno dell’altro, andremo avanti”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.