Monza Rock Festival: si parte con Le Iene

E’ toccato a Le Iene, gruppo rivelazione lombardo in odore di primo album – lo pubblicherà la Best Sound di Franco Godi (Articolo 31) – aprire il primo Monza Rock Festival di fronte ad un pubblico già numeroso sin dalle primissime ore del pomeriggio. Introdotti dalla presentazione di Rosario Pellecchia e Marco Biondi di Radio 105, Le Iene si sono esibite per circa mezz’ora, proponendo alcuni dei brani che finiranno sul loro debutto discografico, tra cui “Paura” e “Gennaio”. Un set compatto e tirato, in onore a quelle radici punk che il gruppo milanese dichiara da sempre di ammirare. Gran finale con “My way”, il classico dei crooner rivisitato in una versione iconoclasta strettamente parente di quella fatta a suo tempo da Sid Vicious, simbolo assoluto del punk. Dopo Le Iene il palco del Monza Rock Festival ospiterà i Marlene Kuntz di Cristiano Godano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.