E’ successo nel 2006: 11 luglio

E’ successo nel 2006: 11 luglio
E’ morto il manager dei Deep Purple (11 luglio 2006)

E’ morto John Coletta, il manager che lanciò i Deep Purple a fine anni Sessanta. L’uomo fece parte del management del gruppo dal 1968 al 1976, andando spesso in tour con la band. Dopo il primo scioglimento dei Purple, Coletta divenne manager dei Whitesnake di David Coverdale. Negli scorsi anni era andato ad abitare in Spagna, dove si occupava occasionalmente di concerti. Coletta di fatto “inventò”, con l’altro manager Tony Edwards, i Purple: i due contattarono Jon Lord e poi costruirono il gruppo chiamando successivamente altri musicisti. La primissima line-up, che si ritrovò nel febbraio ’68 a South Mims, nei pressi di St Albans, Gran Bretagna, comprendeva Lord, Ritchie Blackmore e Nick Simper.
Dall'archivio di Rockol - Ian Paice e Roger Glover raccontano “inFinite”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
5 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.