Comunicato Stampa: Arab Strap dal vivo in Italia

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

ENJOY YOUR RETIREMENT! UNA TRA LE PIU’ IMPORTANTI ED INFLUENTI BAND SCOZZESI SI SCIOGLIE E SALUTA IL SUO PUBBLICO IN UNA SERIE DI CONCERTI DA NON PERDERE…

THE LAST TOUR OF ARAB STRAP
22 Novembre - Milano @ Rainbow
apertura porte h. 20.00 – inizio concerti h. 21.00
ingresso 15 euro + d.p. prevendita www.ticketone.it

le altre date del tour:
23 Novembre - Roma @ Circolo degli Artisti
24 Novembre - Bologna @ Estragon
25 Novembre - Firenze @ Auditorium Flog
26 Novembre - Torino @ Hiroshima

E’ autunno, c’è un nuovo disco degli Arab Strap e il loro ultimo tour…

Come anticipato questa estate prima della loro applauditissima performance a Frequenze Disturbate gli Arab Strap si sciolgono, ma lo fanno di comune accordo e senza litigi, con la loro inconfondibile ironia fatta di umorismo stalvolta nero. L’amato duo scozzese pubblica una raccolta antologica particolare (fatta anche di remix e versioni live) e parte per quello che è il suo ultimo tour in giro per il mondo, arrivando anche in Italia per cinque date che porteranno le canzoni di Aidan Moffat e Malcom Middleton a Milano, Bologna, Firenze, Roma e Torino. Un lungo tour che permetterà alla band di salutare i suoi tantissimi fans in tutta la penisola.
Ten Years Of Tears: An Audio Rockumentary (Chemikal/Audioglobe – disp. dal 24 ottobre), è il titolo scelto dagli Arab Strap per salutare i suoi fans, una raccolta di 18 brani scelti tra quelli più rappresentativi della sua storia, partita 10 anni fa e che ha indelebilmente fatto iscrivere il nome degli Arab Strap nella storia della musica pop mondiale, facendoli diventare gli alfieri del particolare sound scozzese rock insieme a Mogwai e Belle & Sebastian. Un suono fatto di malinconia ed atmosfere rarefatte che d’un tratto ti colpiscono con la durezza e l’esplosività di un rock denso e claustrofobico, il tutto condito dall’intrigante ed introspettiva ricerca dei testi di Aidan Moffat che con il suo modo di cantare e stare sul palco commuove ed allo stesso tempo fa tenerezza.
Una manciata di canzoni che sono lo specchio fedele dei due. Come un guardarsi dritti negli occhi e tirare le somme di dieci anni insieme. Brani inediti, versioni alternative, i primi singoli, qualche live, gli errori ed un singolo geniale come The Shy Retirer. Ci sono tutti gli Arab Strap, le loro gioie, i loro cazzeggi, il loro pessimo umore e le loro parole.
Gli Arab Strap sono un pezzo di storia della musica internazionale che saluta il pubblico e tutti coloro che si dicono amanti del rock indipendente dovrebbero correre ad applaudire, in questa loro ultima tornata di date live, una delle band più importanti degli ultimi anni.

Il Tour degli ARAB STRAP è in Collaborazione con RUMORE

Rainbow, via Besenzanica, 13 - MILANO (h. 21.00 – ingr. 15 euro)

Informazioni al Pubblico:
www.dnaconcerti.com - 06.47823484 – info@dnaconcerti.com
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Francesca Trainini (PMI, Impala)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.