Comunicato Stampa: Lennon Day 2006 - 'Imagine again...'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

BEATLESIANI D’ITALIA ASSOCIATI
THE BEATLE PEOPLE ASSOCIATION OF ITALY

LENNON DAY 2006

TRIBUTO A JOHN LENNON - “IMAGINE AGAIN…”
GIOVEDI’ 7 DICEMBRE – dalle 17.00 in poi
Presso “La Nave di Harlock”, Parco Ducos 2 – BRESCIA

Special Guest: TOLO MARTON
(Fantastico chitarrista e compositore rock… profondamente “beatlesiano”… ha suonato con Ian Paice dei Deep Purple… premiato dal padre di Jimi Hendrix… richiesto da Ginger Baker e Jack Bruce dei Cream)

Per ricordare John Lennon, il mitico musicista di Liverpool che fece parte dei Beatles, nel 26° anniversario della tragica scomparsa, Beatlesiani d’Italia Associati In collaborazione con PALCOGIOVANI (La Nave di Harlock) propone per giovedì 7 dicembre a partire dalle ore 17.00 fino a tarda sera presso “La Nave di Harlock”, adiacente il Parco Ducos 2 a Brescia – Via Casotte (lo stesso luogo dove si è svolto il Beatles Day), un incontro culturale musicale molto variegato con la partecipazione di numerosi musicisti, artisti e ospiti importanti...a sorpresa! (Beat Brothers; The Beatops; The Four Beat; Four Back; Blue Vanilla; The The; Beatlesianna; Mr. Vandebilt; Oldies; Triflers; Magical Mystery Band; LSD; Gin In Tea Cups; Videor; Beatalks; White Blues; Beatone; Tao; Redabol; Federica Inselvini; Siria e Francesco; Vita Bassa; Beatle Band Friends; Dionisio Band; Fuori Di Testa; Swami; Nowhere Men; 3kwaku; The Beat Apple). La presenza di TOLO MARTON è stata confermata!!!
La festa servirà, come è tradizione da molti anni, oltre che per ricordare il fondatore dei Beatles, anche per promuovere le iniziative umanitarie dell’UNICEF (l’organismo delle Nazioni Unite che si occupa dell’infanzia bisognosa a livello mondiale). Per sostenere tali progetti, come tutti ricorderanno, è stato realizzato e prodotto dai Beatlesiani anche il doppio CD "A Day in the Life at Abbey Road" grazie a 25 bands italiane che hanno partecipato alla storica registrazione presso gli Abbey Road Studios di Londra. La giornata lennoniana sarà anche a favore di ESSERE BAMBINO (l’associazione che fa capo alla Clinica Pediatrica presso l’Ospedale Civile di Brescia e che si occupa dei piccoli sieropositivi) e di ABE (Associazione Bambino Emopatico).
Nel corso dell'evento saranno presentati numerosi libri recentemente pubblicati da LAMPI DI STAMPA fra i quali: NUMBER NINE (Nove Riflessioni su Lennon) di Raffaele Fiore (Flos); poi il volume LE CANZONI DI GEORGE HARRISON di Michelangelo Iossa e il libro REVOLUTION (Storia del White Album) di David Quantick. Saranno anche presentati: THE BEATLES LOVE ecc nell'ambito della mostra di memorabilia e fotografica dedicata a John Lennon. Nel pomeriggio saranno anche proiettati alcuni filmati su John Lennon. Si parlerà anche dell’ultima opera classica di Paul McCartney “ECCE COR MEUM”.
Sarà anche proposta una raccolta di firme per la riapertura del Beatles Museum a Brescia dove sarà anche esposta la storia bresciana del Rock 'n' Roll fatta da Fausto Leali, Mauro Pagani e tantissimi altri personaggi. L’ingresso è libero.

BEATLESIANI D’ITALIA ASSOCIATI
Via Biseo 18-25124 Brescia
Tel. 030/30 30 92 - Fax.030/30 69 19
Web: www.beatlesiani.com www.beatlesmuseum.it
E-mail beatlesiani@numerica.it

TOLO MARTON

"Dopo averlo sentito suonare, sono tornata a vederlo ogni volta che potevo", così la giornalista Sharon Jones scrive di Tolo su Austin Arena Magazine (Texas, aprile 1995).

Chitarrista compositore trevigiano, Tolo Marton porta avanti una carriera più che trentennale nell'ambito della musica di ispirazione anglo-americana.
E’stato definito "il più intelligente e dotato chitarrista rock che l'Italia abbia mai avuto” (Paolo Vites, Jam 1999).

“ Non posso fare a meno di pensare che se c’è un chitarrista in Italia che meriti l’appellativo di Guitar Hero, questo chitarrista si chiama Tolo Marton” (detto dal critico americano Tom Branson).

E' stato premiato in America dal padre di Jimi Hendrix, che fu il più grande genio della chitarra elettrica mai esistito.

E' stato richiesto per suonare con Jack Bruce e Ginger Baker, due dei tre leggendari componenti dei Cream (il terzo era Eric Clapton).

Tra le sue collaborazioni in ambiti artistici completamente diversi,citiamo quella con l'attore Marco Paolini e il violoncellista Mario Brunello nel progetto teatrale "Carta Bianca". Questo inedito trio riscuote un grandissimo consenso di pubblico e critica, fin dal debutto al Piccolo Teatro Regio a Torino.

Nel marzo 2002 suona in concerto anche con il leggendario batterista dei Deep Purple Ian Paice. Sempre nel 2002 esce il primo ufficiale doppio live CD intitolato “DAL VERO”. Questo disco è un documento fedele di cos’è Tolo dal vivo.
La sua particolarissima versione di “All along the watchtower” è stata scelta per essere inclusa in una compilation di artisti internazionali curata dalla BMG di brani di Bob Dylan, uscita nel 2003. Nel 2005 Tolo realizza con il suo nuovo trio un altro disco dal vivo intitolato Stra Live.
Accompagna, insieme a Mario Brunello, lo scrittore Alessandro Baricco su RAI3 nella presentazione del suo ultimo libro “Questa Storia”, durante la trasmissione Radio Suite.
Sempre alla fine del 2005 Tolo viene invitato alla trasmissione itinerante di RAI1 “Italia che vai”, come musicista di spicco della sua città, Treviso.

Il genere musicale di Marton si potrebbe definire Classic rock, quella musica che verso la fine degli anni 60 rivoluzionò la scena musicale, e che continua ad essere apprezzata e suonata anche dalle nuove generazioni di musicisti. Ma il repertorio si basa su brani originali, dove si rincorrono linguaggi rock, blues, country, psichedelia, melodia e silenzi.

Nel 2005 esce il CD “Tolo Marton trio – Stra Live”

Per concludere questa presentazione prendiamo a prestito una frase tratta da un recentissimo libro di Daniela Bonanni: “Tolo, da sempre fedele alla linea. Una linea dettata dal suo grande talento, dalla sua ispirazione e dalla sua passione per la musica. Fedele alle sue origini di musicista rigoroso, coerente, mai appagato e da sempre estraneo alla logica del music bussiness. Tolo non ha mai amato ripetersi: ogni volta per lui è una sfida, una continua e affascinante ricerca. Mai un concerto uguale all’altro, come se fosse sempre la prima volta. Tolo è Tolo”

2006 - Attualmente Tolo si esibisce in trio e si avvale della collaborazione di :
Alex Marinoni al basso e Andrea De Marchi alla batteria
Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.