Gloria Estefan si fa beffe dell'allarme bomba

Gloria Estefan ha totalmente ignorato un allarme bomba pur di correre dai suoi fan che la aspettavano. La cantante si trovava sul George Washington Bridge di New York quando la polizia ha fermato il flusso dei veicoli per effettuare dei controlli in seguito ad una telefonata anonima che preannunciava un'esplosione. La Estefan, di origini cubane, si stava recando ad una sessione di autografi in occasione della pubblicazione di un suo libro di racconti per bambini. Quando ha visto che le cose stavano andando per le lunghe, Gloria (vero nome Gloria Maria Milagrosa Fajardo, 1° settembre '57) è uscita dalla sua limousine, di corsa ha raggiunto l'imboccatura del ponte, ha preso un taxi ed è riuscita a giungere quasi in tempo all'appuntamento con il migliaio di suoi fan che la stavano attendendo.
La cantante "latina" sta promuovendo il libro "Noelle's treasure tale" negli USA, ma forse arriverà anche in Europa, pare a metà del prossimo dicembre, per pubblicizzare il suo doppio album "The essential".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.